Andora: al via la rassegna “Azzurro Pesce d’autore”. Olio e prodotti della terra incontrano il pesce in un matrimonio di sapori/Foto e Video

Alassio e Andora

Il programma di sabato e domenica

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

E’ il pescato a chilometri zero il protagonista, insieme all’olio extravergine e ai prodotti del territorio, dell’edizione 2021 di “Azzurro Pesce d’autore”, la mostra mercato, inaugurata nell’ approdo turistico di Andora, che prosegue nelle giornate di sabato e domenica, organizzata dal Comune di Andora con il sostegno della Regione Liguria e della Camera di Commercio Riviere di Liguria, in collaborazione con l’AMA, l’azienda pubblica che gestisce Porto andorese, della Delegazione di Spiaggia di Andora e in collaborazione con Il FLAG GAC Savonese, il FLAG GAC Il Mare delle Alpi ed il FLAG GAC Genova e Levante e Totem Eventi.

All’apertura interverranno sono intervenuti Mauro Demichelis, Sindaco Andora, Fabrizio De Nicola, Presidente dell’AMA, Enrico Lupi Presidente, Camera di Commercio Riviere di Liguria e Paolo Ripamonti, Presidente FLAG GAC Savonese, autorità civili e militari e Lorenzo Sandano, uno dei più giovani e apprezzati critici gastronomici italiani che vanta collaborazioni con Il Gambero Rosso, L’Espresso e con programmi TV come Cuochi e Fiamme, Masterchef Italia e La prova del cuoco.

“Azzurro Pesce d’autore” propone, ogni giorno dalle 10.00 alle 23.00, una rassegna dell’artigianato alimentare e delle produzioni agricole locali, uno spazio street food in cui degustare piatti tradizionali liguri e regionali e un’area polivalente in cui si alternano laboratori, workshop e show cooking mirati ad incentivare i partecipanti al consumo di pesce locale e stagionale.

Mauro Demichelis: “Siamo fortunati. Abbiamo un porto integrato con la città e con il nuovo progetto lo sarà ancora di più”

Spiega il sindaco di Andora Mauro Demichelis: “E’ una bella giornata, perché parliamo di valorizzazione del nostro pescato locale, del nostro entroterra e dei prodotti tipici che abbiamo e soprattutto di tutela dell’ambiente, in questo porto turistico che sa parlare anche ai pescatori e ai giovani che si stanno avvicinando alla pesca, per la quale abbiamo appena fatto un convegno dove abbiamo evidenziato che Andora sta lavorando per far crescere i giovani nell’ambito della pesca. 

Siamo fortunati, perché abbiamo un porto integrato con la città e con il nuovo progetto lo sarà ancora di più. E’ un marina resort e quindi una sorta di albergo diffuso. Abbiamo organizzato tre eventi questa estate qui e credo ne organizzeremo degli altri”.  

Fabrizio De Nicola: “Lieti di ospitare Azzurro pesce d’autore”

Sottolinea il presidente di Ama Fabrizio De Nicola: “Il nostro è un porto che non può non essere protagonista della città, in quanto ne fa parte integrante perché è porta di ingresso al territorio e verso il mare. Siamo lieti di ospitare anche quest’anno Azzurro Pesce d’autore, che quest’anno ha per titolo Cambiamo rotta o Pesca sostenibile e proprio la sostenibilità va declinata in tutte le sue forme economiche, sociali e turistiche e il nostro porto è contento di essere parte attiva per la promozione del territorio“. 

Aggiunge Silvia Garassino, amministratore delegato di Ama: “Il nostro impegno è quotidiano per sviluppare il porto quanto più possibile nella sua forma economica, di accoglienza verso l’ospite e di integrazione verso il territorio, con attenzione all’ambiente, come dimostrano le certificazioni che portiamo avanti di anno in anno”. 

Enrico Lupi: “Appuntamento importante e strategico”

Dice il presidente della Camera di commercio Enrico Lupi: “Credo che sia un appuntamento importante e strategico, anche perché ha dato modo fare una riunione fra il Gac e il Flag imperiese e savonese, nel quale abbiamo dibattuto aspetti importanti, quali la pesca del gambero e le quote del tonno rosso. Queste sono occasioni importantissime per discutere e dibattere e nello stesso tempo creare incoming di tipo turistico e anche di conoscenza di quello che è il pescato e anche la filiera“.

Il programma di sabato e domenica

SABATO 4 SETTEMBRE

Ore 10.00 Apertura degli spazi espositivi
Ore 11.00 Scuola dell’Acciuga: laboratorio pratico di salagione delle acciughe. A cura del maestro Michele Senno, Sestri Levante (GE)
Ore 12.00 La Zuppa del Marinaio, Show Cooking a cura del FLAG GAC Savonese con l’Ittiturismo Bacicin, Savona (SV)
Ore 16.00 Alla scoperta dei fondali con Sport 7 Diving Club. Il mondo della subacquea tra flora e fauna, proiezioni video dimostrative delle attività di immersione nei luoghi più suggestivi del Golfo
Ore 17.00 Chinotto Tea time. Il Chinotto di Savona: un’eccellenza in continua evoluzione. Degustazione e nuove esperienze di gusto. A cura di Marco Abaton, Il Chinotto nella rete di Savona.
Ore 18.00 L’aperitivo del pescatore, a cura di FLAG GAC il Mare delle Alpi.
Ore 19.00 L’orto e il mare – Show Cooking a cura di Roberto Verta, chef di Sanremo ed ex Presidente della Federazione Italiana Cuochi Imperia.

DOMENICA 5 SETTEMBRE

Ore 11.00 Un mare di gusto: Show Cooking a cura dello chef Diego Pani del ristorante Marco Polo di Ventimiglia (IM).
Ore 12.00 A tavola con il pescatore, a cura del FLAG GAC Levante Ligure con Cooperativa Il Sole – Ittiturismo all’Amo, Sestri Ponente (GE)
Ore 16.00 La lavanda: nuove idee, nuove sfide per una protagonista della tradizione. A cura dell’associazione Lavanda Riviera dei Fiori
Ore 17.00 Pesce povero e buono, a cura del FLAG GAC Savonese con Michele Cardarelli, Cooperativa Capo Mele di Andora (SV)
Ore 18.00 – Aperitivo agricolo: a cura delle aziende del territorio
Ore 19.00 – Cocktail Show: da Badalucco il Gin Taggiasco Roi, presentazione e degustazione.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!