Imperia, Palasalute: obbligo Green Pass, lavoratori in sciopero. Parla il dirigente Gatani. “Disagio non indifferente ma stiamo cercando di recuperare”/L’intervista

Attualità Coronavirus Imperia

“La situazione si è pian piano sbloccata.C’è un disagio non indifferente, ma stiamo cercando di recuperare quanto prima – Queste le parole di Francesco Gatani, dirigente medico del Palasalute ai microfoni di Imperia Post.

Questa mattina, infatti, con l’entrata in vigore dell’obbligo del Green Pass per i lavoratori, si erano verificati molti disagi all’interno della struttura, in quanto moltissimi laboratori sono stati costretti a chiudere per mancanza di personale. Alcuni dipendenti hanno deciso di protestare contro l’obbligo della certificazione verde. 

Imperia: Palasalute, obbligo Green Pass per i lavoratori. L’intervista a Francesco Gatani, dirigente medico

“La situazione si è pian piano sbloccata, c’è tanto personale in servizio. Stiamo valutando all’interno del laboratorio analisi il personale, per far accedere il pubblico per i prelievi già programmati.

C’è un disagio non indifferente, ma stiamo cercando di recuperare quanto prima”.

Per quanto riguarda i controlli del personale?

“Per quanto riguarda il nostro servizio, parlo del Palasalute, i controlli sono stati attivati ieri. Ci sono i delegati che stanno effettuando regolarmente il controllo.

Continuiamo sempre con la campagna di vaccinazione, probabilmente anche domani ci sarà la possibilità di vaccinazione. In questo ultimo periodo si è incrementata la quantità di vaccinati, considerando anche la terza dose che diventa obbligatoria per il personale già vaccinato”.

Ci sono farmacie  prese da’’assalto per i tamponi e anche i medici , con personale che si mette in malattia. È così?

“C’è anche questo aumento. Noi chiaramente saremo i primi a verificare l’effettiva presenza della malattia, con la visita medica e il certificato.

Suppongo non siano periodi lunghi, stiamo a vedere la situazione come andrà avanti.

Sono poche le farmacie che fanno i tamponi, che sono poi quelle ufficiali per il rilascio del green pass. Purtroppo sono prese d’assalto e vanno per appuntamento.

L’unica novità che abbiamo, dopo la prima dose di vaccino, il green pass viene rilasciato dopo 14 giorni. Sono notizie di oggi che con la presentazione del certificato di vaccinazione si è liberi e il tampone venga effettuato gratuitamente.

Non è confermato questo dato.”

Al Palasalute non eseguite i tamponi?

Non si fa se non su richiesta per sospetti casi che può fare il medico e vengono fatti al centro tamponi sul porto Diu Imperia. Si accede solo per casi sospetti. Viene programmato direttamente dal reparto oppure dall’ambulatorio”.