Imperia: obbligo green pass, in Asl un solo dipendente “assente ingiustificato”

Attualità

Si tratta di un’operatrice sanitaria del comprensorio imperiese che questa mattina ha comunicato all’azienda che non si sarebbe recata al lavoro in quanto senza green pass.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Un solo dipendenteassente ingiustificato”. Questo il bilancio, nell’Asl 1 Imperiese, dopo l’entrata in vigore, oggi, venerdì 15 ottobre, dell’obbligo di green pass per i lavoratori del comparto pubblico e privato.

Imperia: obbligo green pass, uno solo dipendente “assente ingiustificato” in Asl

Nel dettaglio, si tratta di un’operatrice sanitaria del comprensorio imperiese che questa mattina ha comunicato all’azienda, tramite l’indirizzo mail dedicato, che non si sarebbe recata al lavoro in quanto sprovvista del green pass. Per la donna stop alla stipendio ma, come previsto dalle nuove normative, nessuna sospensione. 

Al momento, lo ricordiamo, sono circa 40 gli operatori sanitari no vax non ancora raggiunti dal provvedimento di sospensione per non aver ottemperato all’obbligo vaccinale e dunque regolarmente in servizio. A partire da oggi, con l’introduzione dell’obbligo di green pass, potevano decidere se recarsi ancora al lavoro, con certificazione verde da tampone o se, al contrario non presentarsi, risultando così “assenti ingiustificati”.

Per quanto riguarda sempre l’Asl, vanno poi segnalati, come già evidenziato nel corso della mattinata, i dipendenti che hanno aderito allo sciopero contro il green pass, in particolar modo al Palasalute di via Acquarone.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!