No green pass: “Trieste chiama Imperia e Sanremo rispondono”. Spunta un cartello al fianco del portavoce dei portuali Stefano Puzzer / Le immagini

Attualità Imperia

Puzzer: “Non scenderemo a patti con nessuno. Andremo avanti fino a quando non verrà tolto il Green pass”

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

A Trieste, per sostenere i manifestanti no green pass sembra essere giunta anche una delegazione di Imperia e Sanremo. Oggi pomeriggio, infatti, proprio mentre Stefano Puzzer, il portuale triestino divenuto portavoce della protesta, annunciava la nascita del “Coordinamento 15 ottobre”, con una diretta Facebook seguita da Local Team, al suo fianco un uomo reggeva un cartello con scritto “Trieste chiama Imperia e Sanremo rispondono”.

La protesta dei No Green pass prosegue ed è stata annuncia, davanti a una piazza gremita da migliaia di persone,  la nascita del Coordinamento 15 ottobre, per raggruppare, oltre ai portuali, anche tutte le altre categorie di cittadini che si sentono discriminati dall’applicazione del lasciapassare verde.

Puzzer: “Non scenderemo a patti con nessuno. Andremo avanti fino a quando non verrà tolto il Green pass”

Il Coordinamento ha invitato tutti gli italiani a manifestare pacificamente nelle piazze delle città e a organizzare dei presidi, con dei maxi schermi, per seguire dalle piazze l’incontro in programma sabato a Trieste fra una delegazione di manifestanti e il ministro delle Politiche Agricole Stefano Patuanelli.

Sottolinea Stefano Puzzer: “Non scenderemo a patti con nessuno. Andremo avanti fino a quando non verrà tolto il Green pass”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!