Imperia: nell’atrio del Palazzo comunale la Natività realizzata dalla Compagnia di via Carducci/Foto

Cultura e manifestazioni

A coordinare i lavori è stato il consigliere comunale Orlando Di Baldassarre

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

È visitabile nell’atrio del Palazzo Comunale di Imperia, il presepe realizzato dalla Compagnia di Via Carducci. Si tratta di una Natività che, sfruttando la tecnica utilizzata per la storica Infiorata, riproduce un quadro attraverso l’utilizzo di diversi materiali: farina, polenta, bratta del caffè, segatura colorata e fiori secchi macinati. Accanto all’opera è presente un albero di Natale, realizzato dal fiorista e allestitore Sergio Alossi con il suo staff, sotto il quale sono presenti 11 pacchi dono, per richiamare gli undici ex Comuni che hanno formato la Città di Imperia.

A coordinare i lavori è stato il consigliere comunale Orlando Di Baldassarre

A coordinare le operazioni di allestimento è stato il consigliere comunale Orlando Baldassarre. Che sottolinea: “Il sindaco Claudio Scajola, ormai tre anni fa, ha avuto l’idea di riportare il presepe all’interno del Comune e mi ha chiesto di occuparmene coinvolgendo le diverse realtà attive e presenti nella nostra città. Infatti fa piacere che ogni anno ci sia qualcuno che ha voglia di impegnarsi e portare in Comune le nostre tradizioni e lo spirito del Natale. Abbiamo un grande artista del presepe che ha già dato la sua disponibilità per l’anno che verrà. Grazie alla Compagnia di Via Carducci e grazie a Don Lucio per la sua lettura spirituale del presepe di quest’anno. È bello vedere il Comune così aperto e vivo e spero che i cittadini vengano a vederlo in queste festività”.

Sottolinea il presidente della Compagnia di Via Carducci, Luigi Massabò: “Per la Compagnia di Via Carducci è un piacere e un onore fare nell’atrio del Comune quest’opera. È un nostro tipico lavoro, una rappresentazione fatta dal nostro socio Massimiliano Utzieri, ragazzo dalle mani d’oro. Per me è un vero capolavoro e fatto qui, nella casa di tutti, ha ancora più valore. Speriamo che lo possano vedere i cittadini, ma anche i turisti, e che sia un auspicio di buona salute per tutti. Come dicevano i nostri vecchi, la salute è la cosa più importante e abbiamo imparato a capirlo nell’ultimo periodo”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!