San Bartolomeo al Mare: sicurezza urbana, completata l’installazione delle telecamere. Quattro postazioni, potranno leggere le targhe

Attualità Golfo Dianese

E’ stata completata nei giorni scorsi l’installazione del sistema di videosorveglianza per la sicurezza urbana di San Bartolomeo al Mare, uno dei Comuni premiati dal Ministero dell’Interno per lavori legati alla videosorveglianza, che ha usufruito di un contributo di 20.000 euro, per la realizzazione di un progetto del costo complessivo di oltre 27.000 euro (la quota restante è a carico del Comune).

Il progetto – realizzato su indicazioni del Comandante della Polizia locale Marco Luffarelli, con la supervisione del Consigliere Giovanni Barreca – prevede l’installazione e la messa in funzionamento di 4 postazioni, con 11 telecamere, di cui 4 con tecnologia OCR per la lettura delle targhe sulla rotonda in via Aurelia (lettura che viene memorizzata e può essere consultata anche a distanza di anni), 3 OCR sulla rotonda davanti al Comune (tra via Roma, via Pairola e via Faraldi), 2 non OCR al porto, 1 non OCR ai Giardini Rosa dei Venti (con queste 3 telecamere viene praticamente coperta tutta la Passeggiata a mare).

Altri interventi di videosorveglianza verranno implementati in futuro, per un controllo ancora più capillare delle aree cittadine, specie se si riusciranno ad ottenere, come in questo caso, finanziamenti propedeutici.