22 Febbraio 2024 06:27

Cerca
Close this search box.

22 Febbraio 2024 06:27

IMPERIA – CRISI POLITICA, COLPO DI SCENA. CAPACCI:”HO CHIESTO A STRESCINO DI ENTRARE IN GIUNTA”

In breve: Capacci:"Il Ncd ha portato alla mia attenzione delle problematiche amministrative che peraltro spiegate e che sono sotto gli occhi di tutti quindi non è venuto qua a inventarsi problemi inesistenti, anzi".

COLLAGE STRESCINO CAPACCI

IMPERIA – Tarallucci e vino? Probabilmente è così che finirà la tanto discussa crisi politica che sta tenendo banco nelle ultime settimane e che ha portato alle dimissioni dalla carica di presidente del consiglio, l’ex sindaco Paolo Strescino (NCD). A seguito dell’incontro con il gruppo “Imperia di tutti, Imperia per tutti”, il primo cittadino imperiese ha ricevuto il dimissionario presidente del consiglio Strescino accompagnato dal coordinatore provinciale del Nuovo Centrodestra, Alberto Bellotti.

Il sindaco Carlo Capacci, ha aperto all’ingresso in giunta di Strescino escludendo però la “staffetta” con la Serafini, parlando piuttosto di un posto libero in giunta. Strescino ha preso tempo ma non la sua imminente nomina sembra ormai una certezza. Ancora in dubbio le deleghe che il primo cittadino vorrà assegnargli, potrebbe cederne alcune delle sue. La decisione di Capacci potrebbe prendere in contro tempo i componenti del suo gruppo consiliare con i quali avrebbe dovuto vedersi nella giornata di domani.

ECCO LE PAROLE DI BELLOTTI E DI CAPACCI.

“Alla presenza di Paolo Strescino – ha commentato Alberto Bellotti – abbiamo esaminato le problematiche e le eventuali ipotesi risolutive per cercare di contribuire in maniera più importante per quanto riguarda il nuovo centro destra. Manteniamo l’appoggio alla maggioranza e confermiamo la fiducia al sindaco. Ci riserviamo di valutare ancora un attimo per fare un lavoro ben fatto nell’interesse della città di Imperia. La posizione di Strescino è stata molto disponibile e costruttiva. Ci sono tante probabilità che vengano ritirate come altre possibilità che faccia altro. La Serafini rientra nel quadro delle valutazioni generali cerchiamo di capire quale possa essere l’ottimizzazione della macchina amministrativa”.

“Non credo ci sia mai stato uno strappo e una parentesi negativa- ha detto il sindaco Carlo Capacci –  Il Ncd ha portato alla mia attenzione delle problematiche amministrative che peraltro spiegate e che sono sotto gli occhi di tutti quindi non è venuto qua a inventarsi problemi inesistenti, anzi. Questo confronto mi è stato utile mi ha consentito di approfondire queste tematiche con gli altri gruppi della maggioranza e si è trovata una convergenza sulle problematiche che affliggono la nostra città che evidentemente hanno bisogno di soluzione. Il Ncd è stata propositiva perché ha chiesto semplicemente una risoluzione in tempi più rapidi e io ritengo che questa cosa sia una cosa positiva”.

Come vedrebbe un ritorno di Strescino sui suoi passi?

“Di mia iniziativa ho pensato ad una cosa diversa siccome c’è bisogno di gente preparata e valida, amministrativamente parlando in giunta, personalmente ho chiesto a Paolo Strescino la disponibilità di entrare in giunta. Lui si è riservato di darmi una risposta”

L’assessore Serafini?

“È un argomento che discuteremo insieme agli altri. Io per il momento ho chiesto a Paolo Strescino di entrare in giunta perché che abbia la capacità amministrativa che tale da dare quell’impulso che l’NCD chiedeva”.

 Mattia Mangraviti – Gabriele Piccardo

Condividi questo articolo: