17 Aprile 2024 14:00

Cerca
Close this search box.

17 Aprile 2024 14:00

Imperia: “Plautilla Bricci, la prima architettrice d’Italia”. In biblioteca Lagorio l’incontro con la scrittrice Melania Mazzucco. “Così si è definita lei stessa nel 1600” / Foto e video

In breve: Ospite Melania Mazzucco, scrittrice di fama internazionale, che ha presentato il libro “L’architettrice”.

Si è svolto oggi, presso la Sala Convegni della Biblioteca Civica, il primo appuntamento della rassegna culturale “Donne d’arte, storie di vita e mestieri al femminile”, promossa dall’Assessore alla Cultura e Pari opportunità Marcella Roggero, dedicata a evidenziare il ruolo positivo della donna nella storia e nelle arti e a collegare.

Ospite Melania Mazzucco, scrittrice di fama internazionale, che ha presentato il libro “L’architettrice”.

Melania Mazzucco

“Qualcuno mi ha chiesto se mi fossi inventata il titolo ‘architettrice’, invece è il modo in cui Plautilla Bricci ha definito se stessa nel 1600. Mi sembrava bello cominciare a raccontare la sua storia a partire dal nome, un sostantivo declinato al femminile.

Pittrice e architettrice che è stata completamente dimenticata. È riuscita a fare ciò che nessuna donna in quella donna e in quel mondo sarebbe riuscire a fare. Ci sono voluti molti secoli per tornare dove lei era già stata. Questo romanzo è un modo per ritrovare una personalità importante della nostra storia culturale”.

Marcella Roggero

“Abbiamo fortemente voluto dare un messaggio che non si fermasse all’8 marzo o al 25 novembre. Vogliamo ricordare il ruolo della donna in modo positivo per tutto l’anno.

Abbiamo deciso di creare una rassegna d’arte che partisse a marzo e finisse a novembre in cui raccontiamo le donne dell’arte in tutte le forme. Abbiamo una madrina d’eccezione: oggi è con noi Melania Mazzucco, scrittrice pluripremiata, vincitrice del premio Strega, che racconta la storia dell’architettrice, la prima donna architetto d’Italia. Vogliamo tornare a vivere gli appuntamenti tutti insieme. La sala gremita è la prova che si può tornare a fare eventi insieme in sicurezza e trovare nella cultura un luogo di conforto, specialmente in questo momento difficile”.

“Donne d’arte”: ecco tutti gli appuntamenti

  • due incontri letterari dedicati alla narrativa contemporanea, con la scrittrice Melania Mazzucco (marzo) e con Anna Briganti (ottobre), con la collaborazione di Francesca Rotta, presso la Sala Convegni della Biblioteca Civica;
  • ­uno sulla fotografia, ospite il fotografo Nicolas Ballario, con la collaborazione di Settimio Benedusi presso la Sala Convegni della Biblioteca Civica, a maggio;
  • uno dedicato alla scrittrice e traduttrice Fernanda Pivano, con Enrico Rotelli, scrittore e biografo della Pivano, presso Villa Faravelli (MACI), con la collaborazione di Stefano Senardi, a luglio;
  • uno sulla letteratura e il teatro con Giorgia Brusco ed Eugenio Bonaccorsi (Università degli Studi di Genova) con il contributo artistico di Eugenio Ripepi, presso la Sala Convegni della Biblioteca Civica, a fine settembre;
  • uno sulla musica d’autore, dedicato a Gianna Nannini, con la collaborazione di Stefano Senardi, presso la Sala Convegni della Biblioteca Civica, a novembre;
  • ­ un incontro infine incentrato sul cinema, in particolare sulla figura di Marlene Dietrich a cura dell’Istituto Italo Tedesco, presso la Sala Convegni della Biblioteca Civica, a novembre;

Tre mostre d’arte

  • a cura dell’artista Kinira (Monica Carbone) presso la Civica Galleria d’arte Il Rondò ad aprile;
  • ­ due mostre “al femminile” a cura del critico d’arte Gianmarco Puntelli collaboratore della casa editrice Giorgio Mondadori Sezione Arte, presso MACI, Villa Faravelli rispettivamente a giugno e a ottobre.

Condividi questo articolo: