Si masturba sul treno davanti ad una donna: 50enne denunciato dalla Polizia Ferroviaria

Cronaca

La Polizia ferroviaria di Sanremo ha denunciato alcuni giorni fa un cittadino portoghese di 50 anni per essere stato individuato come l’autore di osceni compiuti a bordo del treno regionale 12267 (tratta Ventimiglia – Savona).

Si masturba sul treno davanti ad una donna

Alla partenza del convoglio, poco dopo mezzogiorno, il soggetto ha preso posto a sedere in uno scompartimento della carrozza di coda, dove era già presente una donna che viaggiava da sola. Durante la marcia del treno, approfittando dell’assenza di altri di passeggeri, lo straniero si è abbassato i pantaloni e ha cominciato a toccarsi le parti intime.

La viaggiatrice si è così immediatamente allontanata dirigendosi verso i vagoni di testa treno dove erano presenti altri passeggeri e appena scesa nella stazione di Sanremo si è rivolta a due agenti della Polfer a cui ha raccontato l’accaduto.

Con la collaborazione del personale dei Carabinieri di Vado Ligure, tempestivamente informati sulle caratteristiche fisiche dell’autore del gesto, il soggetto è stato identificato all’interno della stazione ferroviaria di Spotorno, dove era da poco sceso dal treno.

Sebbene il reato di atti osceni sia stato depenalizzato in una sanzione pecuniaria, il 50enne è stato lo stesso segnalato all’Autorità Giudiziaria, rimanendo valida l’ipotesi penale quando il fatto è commesso all’interno di luoghi abitualmente frequentati da minori, come sono proprio i treni regionali negli orari di uscita da scuola.