Ineja 2022: termina con successo la 42ª festa di San Giovanni. “Edizione fortunata, tutto è andato bene. Grazie a chi ci ha supportato”

Cultura e manifestazioni

“Questa 42esima è stata una edizione particolarmente fortunata e soddisfacente. Possiamo considerare INEJA 2022 la prima vera edizione dopo lo spostamento dalla storica sede di piazzale Crispino a quella attuale di banchina Aicardi avvenuto nel 2019 – Questo il commento del Presidente del Comitato San Giovanni e Tradizioni Onegliesi, Marco Podestà.

Ineja: termina con successo la 42ª edizione

Tutto è andato bene – prosegue podestà – abbiamo raccolto la soddisfazione della nostra offerta gastronomica, così anche degli spettacoli, di mercantIneja e di tutte le numerose collaborazioni che hanno toccato tanti aspetti, del sociale, dell’istruzione, della salute, degli animali, della protezione civile, del soccorso, insomma uno spaccato della nostra società , come è giusto che sia per una festa popolare. Ringrazio i nostri numerosi sponsor.

E concludo con un aspetto che mi sta molto a cuore. Il fatto che tutti i soci e collaboratori del Comitato San Giovanni che hanno permesso che si svolgesse INEJA 2022, dedicando il proprio tempo libero, si siano divertiti ed abbiamo dimostrato un vero spirito di squadra, per dare ai chi ci è venuto a trovare un momento di serenità ed un sorriso”

Dice Nino Corbeddu, responsabile della sicurezza: “Abbiamo avuto sempre l’importante ed insostituibile sostegno di tutte le forze dell’ordine (Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto) che con la loro presenza, puntuale, costante, ma sempre molto discreta, hanno sorvegliato su tutta l’organizzazione, grazie!”

Dice Mario Martino responsabile della comunicazione: “La manifestazione è stata supportata da una capillare azione di comunicazione ed informazione, grazie al lavoro di tutti di amici che hanno fatto parte dell’area comunicazione (segreteria, grafica, fotografia) abbiamo operato con efficienza e professionalità in sinergia tra tutti noi per poter diffondere al meglio il messaggio di Ineja 2022”