Imperia, maltempo: allerta gialla, in città scesi oltre 14mm di acqua. Nell’entroterra preoccupa Airole con 49mm in un’ora /Le previsioni

Cronaca Cronaca Imperia

Arpal, alla luce delle ultime uscite della modellistica previsionale, ha confermato la chiusura dell’allerta nell’imperiese alle 20.00 di oggi martedì 28 giugno (centro regione sino alle 24 e estremo levante sino alle 2 di notte).

Per quanto riguarda la città di Imperia, alle ore 19, secondo i dati Omirl sono scesi circa 14,8 mm di acqua (altezza pluviometrica o altezza di pioggia). Preoccupa la situazione di Montaldo, con oltre 44mm e Airole con 49.2 mm d’acqua caduti in un’ora.

Maltempo: allerta gialla, ad Airole oltre 49mm di acqua

Si conferma lo scenario previsionale per le prossime ore anche sulla Liguria, dove i fenomeni più intensi sono stati registrati al confine con la Francia: ad Airole (IM), sono caduti 49.2 mm d’acqua in un’ora e si è verificato un brusco calo termico da -11.3°C in 2 ore (da 30.6 a 19.3). Sono diverse le località in provincia di Imperia dove il temporale è stato forte, con cumulate orarie sopra i 30 mm (come a Sanremo, Rocchetta Nervina e Montalto Ligure), accompagnato da una sensibile diminuzione della colonnina di mercurio.

Nelle prossime ore sono previsti temporali anche forti o organizzati che potranno interessare tutta la regione, accompagnati da grandine e da colpi di vento.

I fenomeni, in movimento da Sud Ovest verso Nord Est, coinvolgeranno, un po’ tutta la regione, seppure non con quella diffusione che sarebbe servita ad arginare gli effetti della crisi idrica in corso. Più efficace, dopo il passaggio delle strutture temporalesche, la sensazione di sollievo per il gran caldo delle scorse ore.

Ecco l’aggiornamento dall’avviso meteorologico emesso oggi dal Centro Funzionale Meteo Idrologico

  • Oggi, martedì 28 giugno: Il transito di un’onda depressionaria determina condizioni di spiccata instabilità su tutta la regione con alta probabilità di temporali forti o organizzati fino alla serata su A, B e D, fino alle prime ore della notte su C ed E; i fenomeni possono essere associati a repentini intensi colpi di vento e locali grandinate. Venti fino a forti in prevalenza dai quadranti settentrionali anche per effetto delle raffiche associate ai temporali. Temperature in calo ma ancora elevate su C con condizioni di disagio fisiologico per caldo.
  • Mercoledì 29 giugno: Nelle prime ore una residua instabilità favorisce lo sviluppo di rovesci anche temporaleschi su CE con alta probabilità di fenomeni forti e/o organizzati, in progressivo esaurimento entro la mattinata.
  • Giovedì 30 giugno: nulla da segnalare

Ricordiamo che la Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta. In caso di eventi intensi, durante l’allerta saranno pubblicati messaggi di monitoraggio reperibili sul sito https://allertaliguria.regione.liguria.it, e inviati anche tramite Twitter (segui @ARPALiguria).

Ricordiamo anche la suddivisione del territorio regionale:

  • · A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa
  • · B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno
  • · C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla
  • · D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida
  • · E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia