Imperia, polemica sulla pista ciclabile. Il vicesindaco Fossati: “Precedente Amministrazione ha avviato iter e attuale Amministrazione ha migliorato il progetto. Smettiamola di polemizzare”

Imperia Politica Politica

Nela polemica sollevata dal Pd di Imperia e da Guido Abbo di Imperia al Centro, a seguito delle dichiarazioni del sindaco Claudio Scajola nel corso del suo intervento per l’inaugurazione della pista ciclabile, dopo il consigliere Giovanni Montanaro, presidente della Commissione consigliare Lavori pubblici, ora interviene il vicesindaco Giuseppe Fossati. Che cerca di gettare acqua sul fuoco e smorzare i toni.

Fossati, colpito dal Covid, non ha potuto partecipare all’inaugurazione della ciclabile

Scrive Fossati in un post su Facebook: “Purtroppo ieri, con grande dispiacere, non ho potuto prendere parte alla festa per l’inaugurazione della ciclabile. Da lunedì, il Covid mi ha colpito in modo piuttosto severo, con febbre e dolori molto forti. Nulla di particolarmente grave, per carità, anche perché, grazie alle attenzioni di mia moglie ed alla professionalità dei medici che mi hanno seguito, da oggi sto decisamente meglio.

Un grande dispiacere, non esserci, perché aspettavo questo momento da tempo e pedalando spesso sull’Aurelia, mi coccolavo da anni quel ‘bambino’ che vedevo crescere giorno dopo giorno. Pazienza. La vita è fatta anche di piccole delusioni e di occasioni mancate per sfortunate coincidenze. Confido che presto la potrò provare in sella alla mia bici. Mi hanno dato un grande dispiacere, forse maggiore, però, anche le polemiche che ho letto. Forse perché non stavo bene, mi sono sembrate fuori luogo, anche ingiustamente malevole e con toni incomprensibili, nella situazione data.

Credo che tutti, dico tutti, dobbiamo essere felici del risultato e dare atto che tanti hanno contribuito. Ero un feroce oppositore delle precedente Amministrazione, che consideravo e considero pessima, ma riconosco a quella Amministrazione il merito storico e politico della scelta e di aver avviato proficuamente l’iter che ci ha portato al risultato di ieri. Negarlo, da parte mia, sarebbe sciocco, oltre che ingiusto.

Quella scelta e quei primi passaggi progettuali, non importa se figli della parte politica o tecnica, hanno messo la nostra Amministrazione in condizione di lavorare su una buona base e su una buona idea, di migliorarla, di implementarla, di modificarla in meglio ed in modo sostanziale. Si apprezzerà soprattutto nei restanti 6 km.

Questa pista è molto e sostanzialmente diversa da quella che era stata progettata inizialmente. È sciocco ed ingiusto negarlo. Tuttavia, senza quella scelta e quel progetto iniziale, difficilmente ieri la Città avrebbe avuto quella meravigliosa festa di tutti che, ancora una volta, mi ha fatto apprezzare il grande privilegio di vivere ad Imperia”.

Conclude il vicesindaco Giuseppe Fossati: “Ora, però, per amore della nostra Città, smettiamola di polemizzare sempre su tutto e godiamoci il momento di grande rinascita e sviluppo di Imperia“.