Imperia, diatriba sulla pista ciclabile. Il sindaco Scajola: “Non si può far sempre polemica su tutto”

Attualità Imperia Politica

Prosegue il botta e risposta fra l’Amministrazione comunale, il Partito Democratico di Imperia e il consigliere Guido Abbo di Imperia al Centro sui meriti per la realizzazione della nuova pista ciclabile.

Nella diatriba ora interviene il sindaco Claudio Scajola, chiamato in causa dal Pd e da Abbo per le parole usate nella cerimonia di inaugurazione dell’opera, riferite in particolare al fatto che l’attuale Amministrazione della ciclabile avrebbe trovato solo “una riga su un foglio di carta”, lasciata dalla precedente Amministrazione.

“Abbo e il Pd hanno provato a trasformare una giornata di gioia in una zuffa politica senza senso”

Scrive il sindaco Scajola in un post su Facebook: “Stiamo vivendo un periodo di rilancio per la nostra città. I vari appuntamenti delle ultime settimane hanno ridato fiducia e vitalità dopo gli anni difficili della pandemia. Dovremmo esserne tutti felici. E invece così non è. Lo dico col sorriso: sono giorni di festa e non di polemica.  Non si può polemizzare sempre su tutto. Ancor di più su un tema come la Ciclabile, dove i fatti sono lampanti.

Sarebbe troppo semplice per me ricordare al Consigliere Abbo e al PD, che ieri hanno provato a trasformare una giornata di gioia in una zuffa politica senza senso, l’enorme lavoro fatto in questi quattro anni e le gravi mancanze che abbiamo ereditato. Credetemi: potrei parlare per ore del tema Ciclabile, perché in questi anni ci ho lavorato giorno e notte e conosco ogni dettaglio di quel progetto, del suo passato, del suo presente e del suo futuro. Ma qui il punto è un altro. Lo ripeto: non si può polemizzare sempre su tutto.

E vale anche per la ciminiera centrale delle Ex Ferriere. Dispiace a tutti la sua demolizione, a me per primo. Abbiamo preso in carico il problema. Abbiamo riflettuto e studiato a lungo, consultando diversi tecnici di primo piano. Ma il responso è sempre stato lo stesso. Quella ciminiera costituisce una grave situazione di pericolo e insicurezza. Ci impegneremo a salvaguardare le altre due e quella della Ex Sairo, ma purtroppo – e lo dico con sofferenza – quella è irrecuperabile, se non spendendo cifre folli. Guardate amici, lo sforzo per portare avanti il Comune in questa fase, con il bilancio in pre-dissesto che abbiamo ereditato e le tante opere pubbliche in corso o di prossima partenza, è gigantesco. Per questo motivo, chi non perde occasione di fare polemica o non conosce la materia o semplicemente antepone la propria ricerca di visibilità al bene collettivo.

Non mi stupisco. Lo avevo detto una settimana fa e – ahimè – ho avuto ragione: di qui al prossimo anno vedremo certi personaggi dire e fare di tutto pur di mistificare la realtà, alimentare sterili polemiche e turbare il clima di fiducia che si respira in città. Ieri abbiamo vissuto una bellissima giornata di festa e vi ringrazio per l’affetto che mi avete dimostrato in centinaia, sia al mattino che alla sera. Sento di dirvi che le polemiche strumentali di qualcuno non cambieranno il modo di lavorare mio e della mia squadra: impegno senza sosta per conseguire altri importanti risultati oltre a quelli già raggiunti, che ci vengono riconosciuti, ogni giorno, da tanti tanti cittadini”.

Conclude Scajola: “La nostra ciclabile è bellissima a qualsiasi ora del giorno e della notte“.