22 Luglio 2024 03:48

Cerca
Close this search box.

22 Luglio 2024 03:48

Imperia: a Poggi va in scena VicolArte, con l’intitolazione della piazza e la riapertura, dopo anni, della chiesa parrocchiale/Foto e Video

In breve: La chiesa riaperta dopo 12 anni a seguito di interventi di restauro

Pomeriggio intenso per Poggi di Imperia, che ha visto la seconda edizione di VicolArte, mostra itinerante di pittura, fotografie e poesia; l’intitolazione della piazza della chiesa alla pittrice Rita Saglietto e la riapertura della chiesa parrocchiale Nostra Signora della Neve, dopo gli interventi di restauro che si sono protratti per 12 anni.

La chiesa riaperta dopo 12 anni a seguito di interventi di restauro

Alla cerimonia di intitolazione della piazza sono intervenuti anche il sindaco di Imperia Claudio Scajola e il Vescovo diocesano monsignor Guglielmo Borghetti. La targa in memoria di Rita Saglietto è stata scoperta dalla nipote Marina Pallavicini.

Rita Saglietto era nata a Poggi nella bella Villa del Parco, che domina la piazza ed è sempre stata legata al suo paese di origine. Figlia del comandante Angelo Saglietto, che tanto fece per la comunità di Poggi, lasciando generose donazioni per i giovani cui teneva molto, Rita Saglietto fu allieva di Felice Casorati, a cui fu legata, non soltanto da rapporti anche di profonda stima e amicizia.

Rita Saglietto ha partecipato a quasi tutte le grandi mostre italiane, ricevendo numerosi riconoscimenti, tra cui il primo premio alla Mostra Bolzano, a cui partecipò con la sua opera “La ballerina” e la Medaglia d’Oro al “Premio Imperia 1965”.

Sono intervenuti anche alcuni studenti del Liceo Artistico Amoretti di Imperia, che hanno esposto le loro opere per omaggiare Rita Saglietto, che fu anche insegnante al Liceo Artistico di Genova.

Scajola: “Presto la riasfaltatura della strada di Poggi”

Sottolinea il sindaco Claudio Scajola: “Oggi c’è l’apertura della chiesa finalmente dopo 12 anni, che è una bella chiesa e ha avuto necessità di importanti interventi di restauro, che la Curia ha sostenuto. Poi l’occasione è anche quella di intitolare la piazza a Rita Saglietto che ha dato lustro alla nostra città. Prima si chiamava piazza Dante e creava anche confusione, quindi la comunità locale e la Commissione Toponomastica hanno ritenuto che fosse una cosa giusta intitolarla a lei. 

E’ l’occasione anche di stare in un luogo molto bello. Poggi è molto bella, ma un po’ disordinata e bisogna metterci ordine. Prossimamente ci sarà la riasfaltatura della strada, ma ci sono anche altre cose da fare“.

 

Condividi questo articolo: