Imperia: “da pazzi trascorrere le notti al Pronto Soccorso”. Lo sfogo del Presidente del Consiglio Comunale Pino Camiolo. “Non è degno di un paese civile”/Il caso

Attualità Imperia Politica

“Vi sembra degno di un Paese civile essere al Pronto Soccorso , in attesa da mezzanotte e alle 4 avere ancora 10 persone davanti???“. Si è sfogato così, questa notte, con un post sul proprio profilo Facebook, il Presidente del Consiglio Comunale di Imperia Pino Camiolo.

Imperia: una notte al Pronto Soccorso fa infuriare il Presidente del Consiglio comunale Pino Camiolo

Camiolo, al Pronto Soccorso, come lui stesso ha spiegato nei commenti in risposta agli utenti, per un problema al piede (“ho un piede gonfio e non so perché, penso mi abbia morso qualche insetto“) ha atteso per molte ore durante la notte prima di essere visitato. “E’ da pazzi tracorrere le notti al pronto soccorso” ha aggiunto.

Il problema delle lunghe attese al Pronto Soccorso, in particolar modo durante il periodo estivo, è dibattuto da anni a Imperia. Con l’arrivo dei turisti e la cronica carenza di personale, il Pronto Soccorso dell’Ospedale del capoluogo viene sottoposto a un carico di lavoro insostenibile. Una situazione di profondo disagio che si riverbera sull’utenza, costretta a estenuanti code e sul personale sanitario, costretto a turni esasperanti.

Da anni i sindacati chiedono a gran voce, all’azienda sanitaria locale, la Asl1 Imperiese, un piano di assunzione per far fronte alla carenza di personale.