Imperia: “Il cannocchiale del tenente Dumont”, venerdì 2 settembre in via Antica all’Ospizio la presentazione del libro dello scrittore imperiese Marino Magliani 

Cultura e manifestazioni

Venerdì 2 settembre, alle ore 21, in via Antica dell’ Ospizio, a Imperia, avrà luogo la presentazione del libro “Il cannocchiale del tenente Dumont”. Relatore dell’incontro sarà Marino Magliani (autore del libro).

Ingresso libero, per info 349 473525. L’incontro è promosso da CSVpolis, realizzato dalle Associazioni ApertaMente Imperia e Famiglie Arcobaleno, con il sostegno della Libreria Ragazzi.

Imperia: venerdì 2 settembre in via Antica all’Ospizio la presentazione del libro “Il cannocchiale del tenente Dumont”

Il romanzo, Il cannocchiale del tenente Dumont, proposto da Giuseppe Conte al Premio Strega 2022 e scelto tra i dodici finalisti, racconta di tre reduci dalla spedizione in Egitto di Napoleone, tre uomini in fuga dalla guerra che hanno lenito gli inferni vissuti con una nuova droga, da poco scoperta: l’hascisc.

Dopo la battaglia di Marengo decidono di disertare. Sperano di trovare rifugio in Francia ma confusi, sfiniti, inseguiti dall’olandese dottor Zomer, che li vuole visitare per verificare l’effetto del consumo di hashish sulle diserzioni francesi, ripiegano verso la Liguria: e proprio lì nella semplicità del paesaggio e del popolo ligure riscopriranno la loro umanità.

Innumerevoli gli echi e i rimandi letterari presenti nel testo, da Montale a García Lorca, da Biamonti, contaminato con Boine, a Erri De Luca, per tacere dei sonetti shakespeariani e persino di Virgilio.

Nel romanzo è vivo il paesaggio natìo di Magliani, la Liguria, che può esser considerato il quarto protagonista della storia. Infatti, accompagnando i tre disertori nel loro ingarbugliato itinerario, il lettore conosce man mano fiumi e torrenti, boschi, rocce, anfratti e la luce argentea degli uliveti e il “tremolar della marina”.