21 Aprile 2024 06:16

Cerca
Close this search box.

21 Aprile 2024 06:16

Imperia: ecco come sarà il nuovo porto turistico. Il sindaco Scajola, “progetto definitivo quasi ultimato, rispecchia città che guarda al futuro”/Le immagini

In breve: Il progetto esposto in anteprima al raduno di vele d'Epoca

Nel corso dell’edizione 2022 di Vele d’Epoca di Imperia, sono stati esposti al pubblico, presso lo stand di Go Imperia, sette rendering del progetto definitivo, in via di ultimazione, per il completamento del porto turistico del capoluogo. La revisione del progetto originario rappresenta l’ultimo tassello necessario all’ottenimento della concessione marittima pluridecennale in capo a Go Imperia, società al 100% del Comune di Imperia, dopo l’incameramento dell’opera da parte del Demanio.

Il progetto esposto in anteprima al raduno di vele d’Epoca

Il lavoro in corso prevede di aggiornare gli ormai vecchi progetti che erano stati realizzati per l’area portuale, non solo per renderli più contemporanei architettonicamente, ma anche per le mutate esigenze in tema di ecosostenibilità e risparmio energetico.

Proprio l’indispensabile attenzione alle esigenze ambientali, al mutato scenario internazionale e al controllo energetico hanno dettato le linee progettuali al fine di garantire la valorizzazione dell’intera area.

Una cerniera verde tra zona portuale e centro storico che sia davvero “abitata” dai cittadini, grazie all’integrazione di servizi sempre più richiesti dal vivere attuale, l’utilizzo di frangisole fotovoltaici per ombreggiare gli edifici più esposti al sole e i parcheggi; l’inserimento di isole climatiche, il recupero dell’ecosistema marino mediante tecnologie sofisticate, l’attenzione al benessere e all’inclusività sono alcuni degli elementi sui quali è impostata la nuova vita del porto d’Imperia.

Per quanto riguarda le opere di completamento a terra, il progetto prevede la realizzazione di una zona con un parco verde, un solarium, la nuova sede dello Yacht Club. In adiacenza, nella zona Hall del Mare, sorgerà invece una struttura alberghiera 5 stelle, con una piccola darsena per i tender dei grandi yacht e una spa resort. Lungo la passeggiata che conduce verso il Parco Urbano, sorgeranno edifici commerciali e zone residenziali destinate ai Corpi dello Stato. Completano la progettazione opere di urbanizzazione (aree verdi, passeggiate, strade di collegamento, ecc.).

Il progetto andrà in Consiglio comunale fra la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo anno

Spiega il sindaco Claudio Scajola: “Abbiamo faticato in questi quattro anni per risolvere tutto il contenzioso che si era aperto sul porto e per mettere insieme un percorso capace di farlo ripartire. Questa è un’anticipazione del progetto che andrà in Consiglio Comunale fra la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo e che ci metterà nelle condizioni di affidare in house alla GO Imperia la gestione dell’approdo e, quindi, di procedere alla realizzazione e al completamento. Dalle immagini si percepisce quello che potrà rappresentare per Imperia. È un progetto per una città che guarda al futuro, una darsena tra le più moderne, ben legata alla città, con un’attenzione altissima all’accoglienza. L’obiettivo è valorizzare il potenziale del porto e dimostrarsi capaci di attirare qui grandi yacht, creare indotto, ricchezza e posti di lavoro qualificati per i nostri giovani”. 

Condividi questo articolo: