Imperia: sfregia 55enne con un coccio di bottiglia per rubarle la borsa, 19enne condannato a 5 anni di carcere

Cronaca

Cinque anni di carcere. Questa la condanna inflitta dal Tribunale di Imperia, con la formula del rito abbreviato, per un 19enne algerino, accusato di rapina e lesioni.

Imperia: sfregia il volto di una donna per rubarle la borsa, condannato a cinque anni di carcere

I fatti contestati sono avvenuti a Ventimiglia, nel marzo del 2022. Il 19enne ha aggredito una donna di 55 anni mentre quest’ultima stava cercando le chiavi di casa nella borsa davanti all’ingresso della propria abitazione. Il giovane, tramite violenza e minaccia, l’ha colta alle spalle, tentando di strapparle di mano la borsa. All’opposizione della donna, che chiedeva aiuto a voce alta, il 19enne ha preso una bottiglia di vetro e, dopo averla spaccata, l’ha usata per sfregiare la vittima al volto e rubarle la borsa al cui interno c’erano 40 euro, un telefono cellulare e varie carte di credito. 

Lo sfregio con la bottiglia ha procurato alla donna una ferita lacero contusa alla guancia sinistra giudicata guaribile in 15 giorni. Il 19enne è stato poi fermato poche ore dopo dalla Polizia grazie alla descrizione fornita dalla vittima.

Questa mattina il 19enne, difeso dall’avvocato Ramadan Tahiri, del foro di Imperia, è comparso davanti al Gup Paolo Luppi. Il giudice ha accolto le richieste del Pubblico Ministero Salvatore Salemi, condannando il giovane algerino a cinque anni di carcere.