Imperia: i premi del Rotary Club dedicati ad Athos Giribaldi agli studenti del Liceo Vieusseux/Foto e Video

Attualità Cultura e manifestazioni Imperia

Il Rotary Club Imperia, insieme al Rotaract ha consegnato i premi agli studenti del Liceo Vieusseux, che hanno partecipato al concorso in memoria di Athos Giribaldi, storico esponente del Rotary imperiese.

Gli studenti hanno realizzato elaborati incentrati sul territorio e sull’ambiente

Spiega il presidente del Rotary Club Imperia Saul Convalle: “Questo premio va ad invogliare e incentivare i ragazzi a produrre degli elaborati, che hanno appunto fatto nell’anno scolastico precedente, su tematiche che erano di particolare interesse per il nostro storico socio Athos Giribaldi, persona che è sempre stata particolarmente attiva sul territorio e interessata alla realtà locale, sia dal punto di vista culturale, che dal punto di vista di paesaggi e di conoscenza dei sentieri.

Una persona sicuramente di spessore che vogliamo ricordare con il coinvolgimento dei ragazzi, che tra l’altro hanno presentato degli elaborati interessanti e ricchi di contenuti, legati alla storia e ai territori“. 

La presidente del Rotaract Veronica Merogno Ascheri

Sottolinea la presidente del Rotaract Veronica Merogno Ascheri: “Il Rotaract accoglie i ragazzi dai 18 ai 35 anni, che poi possono eventualmente passare al Rotary e da poco abbiamo costituito l’Interact, che è dedicati ai ragazzi dai 14 ai 18 anni. Sia l’Interact che il Rotaract si occupano i organizzare iniziative volte alla crescita professionale e di leadership dei ragazzi e ad operare in iniziative che possano essere utili alla comunità locale, co attenzione ai punti di vista culturale e dell’ambiente, come dimostra il premio che abbiamo contribuito a realizzare insieme al Rotary, dedicato alla cultura, in memoria di un socio storico del Rotary“. 

Paolo Auricchia, dirigente scolastico del Liceo Viusseux

Dice il dirigente scolastico del Vieusseux Poalo Auricchia: “Ringraziamo il Rotary per questa proposta. Il concorso era stato bandito nel mese di maggio scorso e gli elaborati sono stati realizzati nel successivo mese di giugno. Durante l’estate si è riunita la commissione, che ha esaminato i lavori proposti e ora siamo qui per questa bella occasione di premiazione, con la presenza delle classi intere, del Rotary, con i suoi esponenti più rilevanti e disponibili nei confronti della nostra scuola. 

L’iniziativa era offerta insieme al Liceo e all’Istituto Ruffini e quindi ci sarà anche una parte che riguarda il Ruffini, inoltre verrà riproposta in termini molto similari l’anno prossimo, sempre nel nome di Athos Giribaldi, che aveva dedicato tanto tempo allo studio della nostra terra e sugli stessi temi è stato anche chiesto il lavoro dei ragazzi, che i premiati hanno svolto in maniera encomiabile“.