Imperia: “La dispensa di Mary” chiude a un anno dall’apertura. “La Tari è stata il colpo di grazia. Delusa dalla città”

Cronaca Cronaca Imperia

Chiuderà i battenti dopo poco più di un anno “La dispensa di Mary”, bottega di prodotti tipici italiani aperta nell’ottobre del 2021 in Galleria degli Orti, nel cuore di Oneglia, da Mary Rollo, 53 anni, originaria di Milano. Una storia, quella della commerciante meneghina, che rispecchia la crisi del commercio imperiese.

Imperia: chiude “La dispensa di Mary” in Galleria degli Orti

“Ho investito tutto in questa attività – racconta Mary a ImperiaPost – ma purtroppo non è andata bene. La mazzata decisiva me l’ha data la Tari. Mi è arrivata una bolletta (acconto, ndr) da 1.885 euro. Sono andata in Comune per chiedere spiegazioni, quando sono uscita ho chiamato il commercialista e gli ho detto che avrei chiuso.

Vendo prodotti da 5-10 euro, per un negozio piccolo come il mio è impossibile sopportare spese così elevate. Vengo considerata come un alimentari, ma non vendo prodotti freschi, solo in scatola. Per un periodo ho tenuto anche un frigo, ma sempre e solo con prodotti confezionati. Poi, quando è arrivata la bolletta della luce ho dovuto spegnerlo, riuscendo ad andare avanti. Ma la Tari è stata il colpo di grazia. 

Le botteghe stanno scomparendo e tutto il commercio sta finendo nella mani della grande distribuzione. I Comuni dovrebbero aiutare maggiormente  i piccoli negozi, con incentivi e agevolazioni.

Mi avevano sconsigliato, a dire la verità, di aprire a Imperia. Mi avevano detto che era una piazza molto difficile. Io però ho voluto crederci, mi sono trasferita e ho comprato casa. Sono rimasta delusa. Speravo in una realtà più costante dal punto di vista economico. Anche la Galleria degli Orti dovrebbe essere maggiormente curata. 

Se fossi andata ancora avanti mi sarei messa nei guai economicamente. Per questo ho deciso di chiudere, tornerò a fare la rappresentante”.