25 Giugno 2024 02:10

Cerca
Close this search box.

25 Giugno 2024 02:10

Stazione di Sanremo: sopralluogo assessore regionale Augusto Sartori. “Tapis roulant datati, valuteremo con RFI l’eventualità di sostituirli con impianti nuovi”

In breve: Così l'assessore regionale ai Trasporti Augusto Sartori al termine del sopralluogo di oggi alla stazione ferroviaria di Sanremo.

“Per quel che riguarda la stazione sono emerse criticità più contenute rispetto alle segnalazioni dei giorni scorsi. L’unico problema che ho riscontrato personalmente riguarda due tapis roulant attualmente fuori servizio, degli otto complessivi presenti in stazione – Così l’assessore regionale ai Trasporti Augusto Sartori al termine del sopralluogo di oggi alla stazione ferroviaria di Sanremo.

Stazione di Sanremo: sopralluogo assessore regionale Augusto Sartori.

Insieme a Sartori, erano presenti anche i vertici del Dipartimento Infrastrutture e Trasporti della Regione, i responsabili e i tecnici di Trenitalia e Rfi oltre al senatore Gianni Berrino, ex assessore regionale ai Trasporti.

“Uno dei tapis roulant è in manutenzione e – prosegue l’assessore Sartori – a breve sarà riavviato mentre per l’altro è necessario attendere i pezzi di ricambio, purtroppo molto difficili da reperire. Dal momento che si tratta di tapis roulant datati, valuteremo con Rfi l’eventualità di sostituirli con impianti nuovi, a fronte di una significativa spesa per materiali e lavori edili”. 

“Sanremo è una meta iconica della Liguria dalla cui stazione ferroviaria transitano ogni anno migliaia di turisti. L’area ferroviaria, in quanto biglietto da visita di una città, deve godere di particolare cura e decoro. Per questo motivo è un peccato notare che il parcheggio comunale adiacente alla stazione versa al momento in condizioni non ottimali, per cui ritengo sia necessario intervenire sulla manutenzione e sulla pulizia dello stesso, ma soprattutto sulla riapertura dei due piani di posti auto ora inagibili. Mi auguro che venga trovata al più presto una soluzione”, ha concluso Sartori.

Condividi questo articolo: