20 Aprile 2024 05:55

Cerca
Close this search box.

20 Aprile 2024 05:55

LA SENATRICE ALBANO IN VISITA AL CARCERE DI IMPERIA. IL SAPPE: “C’È BISOGNO DI MAGGIORE SICUREZZA. SI AL NUCLEO ANTIDROGA”

In breve: La senatrice Donatella ALBANO (PD) accogliendo l’invito della segreteria regionale del SAPPe, il maggiore sindacato di categoria della Polizia Penitenziaria, si è recata in visita al carcere di Imperia

sen albano imperia

La senatrice Donatella ALBANO (PD) accogliendo l’invito della segreteria regionale del SAPPe, il maggiore sindacato di categoria della Polizia Penitenziaria, si è recata in visita al carcere di Imperia
Siamo soddisfatti – spiega il segretario del SAPPe Lorenzo – della visita della senatrice vista da tutti come un segnale di attenzione verso la Polizia Penitenziaria. Abbiamo illustrato alla senatrice, che durante la visita è stata accompagnata dal comandante commissario Lucrezia Nicolò, le problematiche che incombono sull’istituto imperiese che ha triplicato la sua attività da quando c’è stata la chiusura del tribunale di San Remo, e nonostante una considerevole riduzione di personale della Polizia Penitenziaria che ostacola il mantenimento della sicurezza, il Provveditorato regionale ligure inspiegabilmente ha pensato bene di inviare l’unico vice comandante all’istituto di Pontedecimo. Così l’istituto di Imperia è ulteriormente indebolito nei suoi vertici vista anche l’assenza di un direttore“.

Abbiamo fatto presente la brillante operazione di servizio condotta proprio il giorno prima dal personale della Polizia Penitenziaria di Imperia che ha sequestrato uno dei maggiori quantitativi di droga tentata di introdurre in un istituto di pena, ossia ben 517 grammi di eroina purissima che un arrestato dai Carabinieri aveva occultato in un particolare doppiofondo delle proprie scarpe. Droga sfuggita al controllo del Carabinieri che ne avevano comunque scovata addosso altri 700 grammi, ma non è sfuggita ai meticolosi controlli che la polizia penitenziaria effettua all’ingresso dei soggetti da introdurre in carcere. Speriamo che almeno il Provveditore proponga un encomio ai poliziotti penitenziari che hanno effettuato il maxisequestro e il conseguente arresto. Il SAPPe ha rappresentato alla senatrice Albano che negli ultimi due mesi in Liguria si sono verificati molti casi di tentativi di introduzione di sostanze stupefacenti come ad esempio nel carcere di Marassi dove la Polizia Penitenziaria ha intercettato la droga sia all’ingresso dei colloqui che sia nei cortili passeggi dove veniva lanciata dalla vicina strada pubblica. Per questo è indispensabile che anche in Liguria venga istituito il nucleo regionale antidroga già da anni operante in altre regioni. Alla senatrice Albano il SAPPe ha consegnato un documento dove ha riportato la situazione del carcere di Imperia e le proposte che il Sappe avanza affinchè si possa migliorare la condizione di lavoro dei poliziotti, ma soprattutto la richiesta ad un maggior ricorso alla sicurezza, argomento questo che non è particolarmente affrontato con la giusta attenzione dai vertici liguri“.

Condividi questo articolo: