18 Aprile 2024 15:12

Cerca
Close this search box.

18 Aprile 2024 15:12

Pornassio: SS28, dal 15 settembre stop a tir e autoarticolati. Sindaco Adolfo firma ordinanza. “Per garantire la sicurezza. Al via sperimentazione di 45 giorni”/Foto e Video

In breve: È quanto disposto dal sindaco di Pornassio, Vittorio Adolfo, tramite una ordinanza.

Stop al passaggio di tir e autoarticolati sulla SS28 dal 15 settembre al 31 ottobre 2023. È quanto disposto dal sindaco di Pornassio, Vittorio Adolfo, tramite una ordinanza.

SS28, stop ai mezzi pesanti dal 15 settembre: il sindaco di Pornassio firma l'ordinanza

Nel dettaglio, l’ordinanza, firmata dal sindaco Adolfo, prevede il divieto di transito degli autoarticolati e degli autotreni nei seguenti tratti:

  • Dal 103+150 al km 103+675 (Pornassio)
  • Dal km 101+480 al km 102+200 (Case Rosse)
  • Dal km 97+340 al km 97+980 (Case di Nava)

La pericolosità della strada per via dell’elevata presenza di mezzi pesanti che, spesso, rimangono incastrati nelle strette curve imbottigliando il traffico, è stata evidenziata anche nel corso di una riunione tenutasi lo scorso 8 agosto alla presenza del Prefetto Valerio Massimo Romeo, delle Forze dell’Ordine, di Anas, unitamente al sindaco di Pornassio.

Dopo l’incontro è stato effettuato un sopralluogo da parte dei tecnici di Anas, che ha consentito di individuare i tratti e le categorie di veicoli interessati dalla sperimentazione.

Sono esclusi i mezzi di soccorso ed emergenza, il trasporto pubblico locale e tutti i veicoli sotto i 12 metri. Il divieto non sarà applicato anche ai veicoli che trasportano merci che abbiano destinazione e/o origine di carico/scarico nel Comune di Pornassio.

Avvicinato dai cronisti di ImperiaPost, il sindaco Vittorio Adolfo ha dichiarato: “In questi 45 giorni dobbiamo verificare le risultanze di questa ordinanza. Noi l’abbiamo assunta perché riteniamo sia un passaggio inevitabile.

Abbiamo avuto il parere di una commissione presieduta dal Prefetto con partecipazione degli enti interessati alla ss28, Ansa, Carabinieri e Polizia Stradale. A seguito di questo incontro si è deciso di fare questa sperimentazione di 45 giorni.

La Statale passa in un centro abitato. A Pornassio c’è una strettoia dove può passare solo un autoarticolato a velocità ridottissima con un rettilineo in salita, dove anche qui non è possibile incontrare alcun altro mezzo perché due non passano. Così è anche a Caserosse e a Nava.

Il vero primo problema è la sicurezza. Così non è assolutamente granita. Il secondo problema viene dietro, ma riguarda il fatto che ci sono stati una serie di incidenti, dove gli automezzi si sono incrociati, bloccati, bloccando la statele con elevate perdite di tempo sia da nord che da sud.

In queste condizioni non è pensabile transitare. L’ordinanza riguarda esclusivamente gli articolati e i tir. I mezzi dai 16 metri di lunghezza. La circolazione è libera sino ai 12 metri di lunghezza.

È puramente un provvedimento dovuto alla sicurezza”.

Condividi questo articolo: