13 Aprile 2024 05:14

Cerca
Close this search box.

13 Aprile 2024 05:14

Tragedia di Bussana: un presidio per ricordare Mohtadi Doukhani, travolto e ucciso da un camion. Il ricordo dei compagni di scuola, “era magico, un pezzo di pane”

In breve: I genitori degli studenti si stringono alla famiglia di Mohtadi e chiedono più sicurezza per i loro figli. La sorellina Manar sottoposta a un intervento chirurgico di 12 ore

Questa mattina davanti alla sede dell’Istituto Ruffini – Aicardi di valle Armea si è tenuto un presidio di genitori e studenti per ricordare Mohtadi Doukhani, lo studente di 17 anni di Triora, in alta Valle Argentina, che ieri mattina, a Bussana di Sanremo, ha perso la vita, travolto da un camion, mentre percorreva a piedi la bretella di via Frantoi Canai, che conduce alla scuola  ed esprimere solidarietà e vicinanza alla famiglia. Nel tragico incidente è rimasta gravemente ferita la sorella, Manar, di 15 anni, ricoverata in prognosi riservata.

I genitori degli studenti si stringono alla famiglia di Mohtadi e chiedono più sicurezza per i loro figli. La sorellina Manar sottoposta a un intervento chirurgico di 12 ore

I compagni di scuola lo ricordano così il giovanissimo Mohtadi: “Era una bravissima persona, era magico, non ci sono parole negative per descriverlo. Era un pezzo di pane, non se lo meritava, morire a diciassettenne anni è inaccettabile”.

I genitori degli studenti hanno anche chiesto che venga garantita sicurezza ai loro figli, prevedendo che il bus porti i ragazzi fino all’ingresso della scuola.

Come comunicato dall’Asl savonese, la sorellina di Mohtadi, Manar di 15 anni, è stata sottoposta a un intervento chirurgico durato circa dodici ore. i sanitari del Santa Corona di Pietra Ligure in questo modo hanno potuto trattare tutte le lesioni scheletriche riportate dalla piccola, in particolare alla colonna, al bacino e agli arti inferiori, senza la necessità di dover operare per due volte la giovane.

Condividi questo articolo: