16 Aprile 2024 09:13

Cerca
Close this search box.

16 Aprile 2024 09:13

Imperia: Comune esce da predissesto, il Gruppo Avanti con Scajola Sindaco bacchetta consigliere Bracco. “Dichiarazioni imbarazzanti, uomo accecato da suo ego e rancore”

In breve: Lo scrive in una nota il Gruppo consigliare imperiese Avanti con Scajola Sindaco

Bracco non venga più a raccontarci che lui non è quello del “sempre contro a prescindere”. Le imbarazzanti e scomposte dichiarazioni rilasciate alla stampa sono l’emblema di un uomo accecato dal suo ego e dal rancore personale verso il sindaco Claudio Scajola e questa amministrazione – Lo scrive in una nota il Gruppo consigliare imperiese Avanti con Scajola Sindaco, in merito alle dichiarazioni rilasciate dai consiglieri di minoranza Ivan Bracco e Daniela Bozzano sul bilancio comunale. 

Il Gruppo Avanti con Scajola Sindaco bacchetta consigliere Bracco

Di fronte a una notizia positiva per tutti gli imperiesi, ma proprio per tutti, e cioè che il Comune di Imperia ha oggi un bilancio sano, lui non vede niente di meglio da fare che improvvisare una conferenza stampa il cui succo è: “non so nulla dell’argomento, ma comunque ci sarà qualcosa che non va”. La quintessenza del pregiudizio.

Ricordiamo che Bracco sta smaniando da mesi per entrare in quel partito che ha realizzato lo sfascio dei conti della città, come scritto nero su bianco dalla Corte dei Conti. Non ricordiamo una sua sola parola critica sulla malagestione dei conti pubblici da parte di quella sinistra di cui si è candidato a leader (sconfitto con numeri senza precedenti nella storia di Imperia) alle ultime elezioni.

E non sa neppure che le tariffe delle imposte in città non furono aumentate col piano di riequilibrio: erano già al massimo da anni prima. Se avesse studiato, Bracco saprebbe che i suoi compagni riuscirono a sfasciare i conti pur mettendo le tasse al massimo.

Visto che sembra avere tanto tempo libero, provi a dedicare qualche ora a studiare gli atti. Magari eviterebbe di coprirsi di ridicolo attraverso frasi fatte e prive di fondamento ancorché di significato.

A quanto sembra anche i suoi alleati contestano ogni volta che possono queste dichiarazioni di basso populismo.

La Città di Imperia ha avuto il merito di risanare i suoi conti, dopo essere stata a un millimetro dal fallimento. Lo ha fatto nella metà del tempo previsto e nel frattempo ha realizzato tantissime opere e iniziative. Nessuno pretende che Bracco condivida il nostro orgoglio di aver fatto parte della squadra che è riuscita a raggiungere questo traguardo, ma almeno impari a gioire dei successi della città di cui è cittadino.

Un suggerimento: proponga qualcosa, lamentarsi e denigrare la città non serve a nulla, meglio che continui a giocare a Padel”.

Il gruppo consiliare Avanti con SCAJOLA SINDACO

Condividi questo articolo: