28 Maggio 2024 08:35

Cerca
Close this search box.

28 Maggio 2024 08:35

CRITICITÀ DELLE STRADE E FINANZIAMENTI DOPO GLI EVENTI ALLUVIONALI DELLO SCORSO ANNO/ECCO LA SITUAZIONE

In breve: Nei giorni scorsi l’assessore provinciale alla Viabilità Ceppi ha inviato una lettera a tutti i Comuni, alla Regione e alla Prefettura, con la quale si illustra la situazione delle strade provinciali

image

Nei giorni scorsi l’assessore provinciale alla Viabilità Paolo Ceppi ha inviato una lettera a tutti i Comuni, alla Regione e alla Prefettura, con la quale si illustra la situazione delle strade provinciali relativamente agli interventi e ai finanziamenti che riguardano le criticità emerse dopo gli eventi alluvionali del dicembre 2013 e gennaio 2014. Eccone il testo:

Sono state ormai da tempo concluse tutte le somme urgenze avviate da questo Settore Strade riferentisi agli eventi alluvionali del Dicembre e Gennaio scorso, ammontanti ad un importo complessivo di Euro 1.048.557, integralmente rendicontate ed in attesa dell’erogazione da parte di Regione Liguria con i fondi della Protezione Civile.

Per quanto riguarda invece le criticità più volte segnalate, la Regione Liguria ha finora concesso un solo finanziamento dell’importo di euro 1.000.000, derivante dalle Accise 2013, ripartito tra sei lavori nei comuni di Chiusanico, Castelvittorio, Pigna e Montalto Ligure. Di questi, hanno avuto inizio i primi due mentre i restanti sono in fase di consegna in quanto in attesa delle prescritte verifiche di legge dei requisiti delle imprese aggiudicatarie (Agenzia delle Entrate, DURC, antimafia, casellario giudiziario presso la Procura, casellario giudiziale per la Ditta e tutti i soci, certificazione per la regolarità normativa sui disabili, certificazione CCIA, verifica presso l’Osservatorio telematico ANAC) che possono richiedere mediamente da 30 a 60 giorni.

L’elenco delle priorità regionali deve essere perciò ancora completato con interventi nei Comuni di Taggia (SP Castellaro), Cipressa (SP Lingueglietta), San Bartolomeo al Mare (SP Villa Faraldi), Pigna (SP Buggio), Castelvittorio (SP Langan), Mendatica, Ceriana. I progetti sono stati tutti preparati, sono state istruite le Conferenze dei Servizi e sono stati ottenuti i relativi atti di approvazione (eccettuati gli interventi per Buggio e Lingueglietta per i quali si è ancora in attesa delle autorizzazioni paesaggistiche di cui sono competenti i relativi uffici comunali di Pigna e Cipressa, previo parere favorevole della Sovrintendenza in materia paesaggistica) ma rimangono comunque in attesa finchè non ci saranno erogati i relativi finanziamenti regionali o statali, promessi ma ancora non trasferiti.

Sono stati inoltre approvati e in parte appaltati altri interventi, distribuiti nelle Valli Impero, Arroscia, Argentina, Nervia, Armea, Prino e Dianese grazie al finanziamento di 346.500 euro, ottenuto dalla rimodulazione dei fondi FAS, e di un ulteriore importo complessivo di 220.000 euro, per il quale si è in attesa della comunicazione da parte della Regione Liguria della disponibilità dei fondi derivanti dalle ulteriori accise regionali per poter addivenire alla fase di appalto.

Detti lavori, ovviamente, non esauriscono le richieste, ben superiori sia di numero che di importi, e perciò, al fine di attenuare il più possibile le diffuse criticità su tutta la rete stradale, la Provincia, a seguito delle recentissime alienazioni di propri beni mobili, sta predisponendo con urgenza le progettazioni delle necessarie opere di manutenzione straordinaria delle strade provinciali per un importo complessivo di circa 600.000 Euro al fine di addivenire al più presto alla fase operativa”.

Condividi questo articolo: