PRIMARIE PD LIGURIA. IMPERIA, I RISULTATI IN TUTTI I SEGGI PROVINCIALI. GIORDANO: “PER VITTORIA PAITA DECISIVI I PICCOLI COMUNI”/ECCO I DATI

Home Politica

Pino De Bonis, sostenitore di Sergio Cofferati: “Arriviamo da un lavoro lunghissimo, fatto anche di rincorsa perché la candidatura
di Cofferati nasce a fine novembre per cui abbiamo dovuto sviluppare in un mese e mezzo un lavoro molto concentrato nel tempo”

Schermata 2015-01-11 alle 22.21.17

Sono stati resi noti i risultati provinciali definitivi, seggio per seggio, delle primarie del Partito Democratico per la scelta del candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Liguria. In provincia si è imposta Raffaella Paita con 3.156 voti. Per quanto concerne i grandi comuni Sergio Cofferati è riuscito a imporsi a Imperia e Bordighera. Raffaella Paita si è invece imposta a Sanremo, Diano Marina, Ventimiglia e Taggia. 

LA TABELLA

Schermata 2015-01-11 alle 22.11.01

PINO DE BONIS (PRO COFFERATI)

Arriviamo da un lavoro lunghissimo, fatto anche di rincorsa, se vogliamo, perché la candidatura di Cofferati nasce a fine novembre, primi di dicembre, per cui abbiamo dovuto sviluppare in un mese e mezzo un lavoro molto concentrato nel tempo per recuperare tutto il tempo necessario che hanno avuto i nostri cugini, perché ricordiamoci che siamo sempre tutti del Pd. Litighiamo? L’importante è che le liti restino in famiglia, poi in un domani si ritorni compatti come è sempre stato nel Pd. Siamo un partito molto democratico e non esistono fuoriuscite. Sicuramente per noi, come detto, è stato un lavoro molto più faticoso perché la nostra controparte, la Paita, ha avuto un anno e mezzo di amministrazione e di rapporti consolidati, grazie al presidente Burlando e ai 5 anni dell’assessore Paita. Hanno potuto girare tutta la Liguria, il che ha favorito un risultato positivo in questa provincia. D’altro canto, noi siamo molto contenti del risultato a Imperia perché è stato un lavoro davvero molto difficile”.

RICCARDO GIORDANO (PRO PAITA)

“Per quanto riguarda la città di Imperia a noi non è andata bene, in quanto le forze che sostenevano Cofferati hanno vinto abbastanza nettamente. Il voto di Imperia è stato compensato dal voto di Sanremo. La differenza l’hanno poi fatta i comuni più piccoli, anche l’entroterra. Il risultato finale vede oltre 900 voti di vantaggio di Raffaella Paita su tutta la provincia. Diciamo quindi che noi portiamo in dotazione a Raffaella Paita circa 900 voti. La partita si gioca nel resto della regione, sostanzialmente a Genova. Se lo scarto con Cofferati sarà molto alto a Genova non riusciranno nelle altre province a compensare questo scarto. Raffaella Paita sta andando molto bene a La Spezia, ed era abbastanza scontato, è andata molto bene a Savona e mi pare significativo anche il dato di Imperia”.

 

Segui Imperiapost anche su: