Home, Imperia, Speciale Tares — 3 dicembre 2013 alle 13:39

CASO TARES. “SONO LACRIME E SANGUE. IO CHIUDEREI TUTTI INSIEME UNA SETTIMANA” – Conguaglio da 3.800 euro al Bar Agostino

“La manifestazione non mi pare costruttiva. Io chiuderei tutti insieme una settimana“. Questa la proposta provocatoria avanzata da Agostino Roascio, titolare del Bar Agostino di piazza Dante. “Mi è arrivato un conguaglio da 3.800 rispetto ai 1.800 dell’anno precedente. Sono lacrime e sangue. Quando mai il conguaglio è più elevato della prima rata?“.

di Redazione

image

La manifestazione non mi pare costruttiva. Io chiuderei tutti insieme una settimana“. Questa la proposta provocatoria avanzata da Agostino Roascio, titolare del Bar Agostino di piazza Dante. “Mi è arrivato un conguaglio da 3.800 rispetto ai 1.800 dell’anno precedente. Sono lacrime e sangue. Quando mai il conguaglio è più elevato della prima rata?“.