Attualità, Home — 12 febbraio 2014 alle 14:41

GIUNTA MUNICIPALE – MESSA IN SICUREZZA DEL MOLO LUNGO DI ONEGLIA: stimati oltre 2.000.000 di euro per i lavori

La Giunta delibera in merito all’individuazione delle aree per le attività dello spettacolo viaggiante. Deliberati anche il progetto preliminare di sistemazione e messa in sicurezza del molo lungo di Imperia Oneglia e gli interventi di manutenzione dei corsi d’acqua in territorio comunale. Tra le principali decisioni assunte la deliberazione in merito all’individuazione, per l’anno 2014, delle seguenti aree da destinarsi […]

di Selena Marvaldi

DSC_0034La Giunta delibera in merito all’individuazione delle aree per le attività dello spettacolo viaggiante. Deliberati anche il progetto preliminare di sistemazione e messa in sicurezza del molo lungo di Imperia Oneglia e gli interventi di manutenzione dei corsi d’acqua in territorio comunale.

Tra le principali decisioni assunte la deliberazione in merito all’individuazione, per l’anno 2014, delle seguenti aree da destinarsi alle attività dello spettacolo viaggiante, nonché in merito alle aree destinate ad accogliere manifestazioni e feste a carattere temporaneo.

a) parchi di divertimento non permanenti:

- mini parco di Primavera, l’area ubicata in fondo a via Lamboglia lato levante di largo Torre Bonazza, durata massima diistituzione come da regolamento;

- parchi giochi Estivo, Autunnale ed Invernale, l’area ubicata nella porzione sterrata del parco urbano S. Leonardo compresa a ponente deldepuratore ed il rio Baitè, durata massima di istituzione come da regolamento;

b) spettacoli circensi ed acrobatici con veicoli a motore: l’area ubicata nella porzione sterrata del parco urbano S. Leonardo compresa a ponente del depuratore ed il rio Baitè;

c) parco giochi gonfiabili: l’area di cui ai sopraccitati parchi giochi estivo/autunnale/invernale, nonché l’area sita nei giardini Toscanini, l’area lato levante-mare di Piazza della Vittoria, giardini pubblici di Piazza Roma;

d) aree individuate per attrazioni dello spettacolo viaggiante in occasione di manifestazioni e feste a carattere temporaneo così come previsto dall’art 2 del regolamento comunale: Largo Nannolo Piana, Largo Ghiglia, Giardini Toscanini, Piazza Ulisse Calvi, Piazza S. Giovanni, Via Cascione, Piazzale Padre Cristino da Oneglia, Giardini pubblici di Piazza Roma, Via XX Settembre.

Si è inoltre stabilito di assegnare le aree indicate fatto salvo il nulla osta, ove di competenza, della Capitaneria di Porto oltre che del Demanio marittimo e dell’Agenzia delle Dogane se dovuti.

Contestualmente la presa d’atto della collocazione di attrazioni dello spettacolo viaggiante in Largo Terrizzano già presenti da moltissimi anni (iniziali autorizzazioni e concessioni demaniali marittime iniziate nel 1973 con successivi subentri a nome Giaquinta).

Inoltre, è stata prevista la collocazione di attrazioni dello spettacolo viaggiante anche in eventuali altre aree che divenissero disponibili previo ulteriore individuazione da parte della Giunta Comunale.

Incaricato, infine, il dirigente di settore competente, di far sottoscrivere una polizza assicurativa fidejussoria da parte degli operatori partecipanti, al fine di garantire un rapido risarcimento di eventuali danni cagionati nell’esercizio dell’attività nelle aree sopra individuate, mentre il settore Lavori Pubblici, per le proprie competenze, e ove necessario, provvederà a rendere l’area concessa fruibile per lo spettacolo viaggiante. In ultimo delega agli uffici competenti in materia affinchè si decidano le date di inizio e fine degli spettacoli viaggianti mediante determinazione dirigenziale in accordo con l’organo politico.

L’organo collegiale del Comune ha anche deliberato l’approvazione del progetto preliminare, redatto dal Settore Porti, di sistemazione e messa in sicurezza del molo lungo di Imperia Oneglia. Gli interventi si rendono necessari a seguito del progressivo deterioramento della mantellata esterna realizzata in massi a protezione del banchinaggio centrale in cis, attualmente in situazione di criticità a seguito delle mareggiate degli ultimi anni. Gli obiettivi dell’intervento sono volti a una soluzione operativa in grado di assicurare garanzia e durata nel tempo con la realizzazione di una nuova mantellata a protezione della diga foranea, in massi naturali, nel rispetto della attuale situazione. La stima presunta massima di spesa ammonta a EURO 2.265.543,00.

Importante, in ultimo, la deliberazione concernente gli interventi di manutenzione ordinaria dei corsi d’acqua del territorio comunale al fine di garantire la piena funzionalità idraulica degli stessi. Il progetto preliminare di competenza, redatto dal Settore Ecologia, prevede il taglio dei canneti e lo sfalcio della vegetazione in alveo nei tratti dove, per la presenza di infrastrutture e maggiore densità di popolazione, è prioritario eliminare la vegetazione che potrebbe ostacolare il deflusso delle acque. I lavori di sfalcio della vegetazione all’interno dell’alveo attivo e sulle sponde riguarderanno i seguenti tratti:

1.Rio Barbarossa: tratto a monte della S.S.n°1 Aurelia, fino allo sbocco della tombinatura dell’autostrada, e tratto a valle dell’Aurelia fino all’attraversamento della linea ferroviaria;

2.Rio Ciappa: tratto a monte dell’immissione nel Torrente Prino;

3.Torrente Prino: diversi tratti in corrispondenza di Via Littardi, Via Allende, frazione Clavi;

4.Torrente Caramagna: diversi tratti in corrispondenza di Via Airenti (centro commerciale), regione Marte, regione Palmoriere, frazione Caramagna;

5.Rio Ricci, rio Orti e rio Vasia: tratti a monte dell’immissione nel Caramagna, Borgata Ricci;

6. Rio Artallo e Rio San Benedetto: tratto lungo via Martiri della Libertà, tratto a cielo libero a monte dell’autostrada e attraversamento di frazione Artallo;

7. Rio Baitè: tratti a cielo libero a monte delle tombinature e foce;

8.Torrente Impero: tratto da via della Repubblica a regione Barcheto;

9.Rio Oliveto, rio Panegai e rio Benegei: diversi tratti lungo Via Musso e Via Andreoli per il Rio Oliveto, tratti a monte della confluenza per i rii Panegai e Benegei.

10.Rio Santa Lucia: diversi tratti a monte della tombinatura;

11.Rio Moltedo e suoi affluenti a partire dal tratto del centro abitato fino a circa 600 mt a valle.

 
 
 
bric