Home, Sport — 23 febbraio 2014 alle 19:12

YACHT CLUB IMPERIA. GRANDE SUCCESSO PER L’EDIZIONE 2014 DELLA COMBINATA VELA SCI – I risultati

Sole, vento , un’organizzazione prossima alla perfezione sono stati gli ingredienti semplici, ma essenziali che hanno fatto la 42 esima edizione della Combinata Vela Sci un vero successo. I cento atleti liguri e lombardi non potevano sperare in un’accoglienza migliore di quella che Imperia ed il suo Yacht Club gli hanno riservato in una giornata che, come spesso accade , […]

di Redazione
Il vincitore Narciso con il presidente dello Yacht Club Imperia Parlatore

Il vincitore Narciso con il presidente dello Yacht Club Imperia Parlatore

Sole, vento , un’organizzazione prossima alla perfezione sono stati gli ingredienti semplici, ma essenziali che hanno fatto la 42 esima edizione della Combinata Vela Sci un vero successo.

I cento atleti liguri e lombardi non potevano sperare in un’accoglienza migliore di quella che Imperia ed il suo Yacht Club gli hanno riservato in una giornata che, come spesso accade , ha esaltato gli aspetti più spettacolari dello sport della vela.

Dopo una prima giornata in cui il vento non aveva mai superato gli 8 nodi  , quindi favorevole agli equipaggi più leggeri, la giornata odierna ha consentito la riscossa dei regatanti tecnicamente e fisicamente più dotati che hanno saputo trarre vantaggio da un vento sostenuto proveniente da Est Nord Est di intensità sino a 16 nodi.

Per la classe 420, al termine delle sei prove disputate  l’equipaggio dello  Yacht Club Imperia formato da Francesco Beraldi e Pietro Canepa ha imposto la sua supremazia precedendo l’equipaggio Laura Selvaggio e Camilla Fassio del Circolo Nautico di Loano che a loro volta ha avuto la meglio sulle compagne di club Marta Richero e Allegra Primavera. Grande la soddisfazione di Agostino Amoretti, allenatore dei vincitori, che vede cosi premiato il lavoro certosino a cui ha sottoposto i suoi equipaggi negli ultimi mesi.

La classe Optimist era suddivisa in due flotte quella Juniores ( dai 12 ai 15 anni) e quella cadetta ( età al disotto dai 9 agli 11 anni ); al termine di sei combattutissime  regate è stata la sanremese Veronica Ferraro, già brillante azzurrina nello scorso campionato europeo, a prevalere su un gruppo agguerritissimo di concorrenti. Ottimo il piazzamento dell’Imperiese Andrea Nastasi che nonostante  una squalifica per partenza anticipata ha saputo recuperare vincendo  una  prova e inanellando una serie di ottimi piazzamenti nelle altre manche; il giovane ed eclettico velista imperiese in virtù della prima posizione ottenuta nello slalom gigante di Limone Piemonte si è anche aggiudicato, per il terzo anno consecutivo, la classifica della combinata vela sci; prima di lui solo l’atleta olimpico Diego Negri era riuscito a fare meglio …. Che sia un buon auspicio ?

Per i cadetti gli equipaggi locali non sono riusciti a prevalere sul gardesano Filippo Cestari che maggiormente  allenato con il vento forte ha tratto vantaggio dalle dure condizioni della seconda giornata prevalendo sulla milanese Guaragna Nicol e sulla varazzina Giargia Arianna. Buona la prestazione dell’atleta di casa Viola Gentili che all’esordio e nonostante la sua giovane età,  ha completato tutte le prove disputate.

Soddisfattissimo Biagio Parlatore, Presidente dello Yacht Club Imperia, non solo per una manifestazione da incorniciare, ma anche e soprattutto per la constatazione  che la nuova collaborazione con la Porto di Imperia ,  in questo caso  protagonista in positivo delle valorizzazione delle attività legate al mare, rappresenta uno strumento irrinunciabile per realizzare quei grandi momenti di sport  ai quali l’ asfittica economia imperiese non può rinunciare.

I RISULTATI DELLA COMBINATA VELA/SCI

Schermata 2014-02-23 alle 19.05.38