Cronaca, Home — 8 marzo 2014 alle 22:10

IMPERIA – MALGRADO IL DIVIETO, BRUCIATI CUMULI DI CANNE E TRONCHI SU UN MOLO A BORGO FOCE

Nella giornata di ieri, però, ignoti hanno dato alle fiamme un cumulo di detriti ubicati su un moletto in zona Borgo Foce.

di Gabriele Piccardo

canne borgo foce
 IMPERIA – Sono passati oltre due mesi dalla mareggiata dei Natale che ha portato sulle spiagge e sulle scogliere quintali di materiale tra canne, legname e alghe. Malgrado la richiesta da parte della Regione all’allora Ministro dell’Ambiente  Andrea Orlando (oggi Ministro della Giustizia,ndr) di permettere alle amministrazioni locali di bruciare sul posto i detriti l’autorizzazione non è stata concessa mantenendo il divieto per il pericolo di inquinamento atmosferico. Nella giornata di ieri, però, ignoti hanno dato alle fiamme un cumulo di detriti ubicati su un moletto in zona Borgo Foce.