Home, Politica — 11 marzo 2014 alle 13:39

IL CENTRO DESTRA CHIEDE CHE I CONSIGLIERI DI NCD VENGANO SPOSTATI SUI BANCHI DELLA SINISTRA

Melgrati e Siri scrivono al Presidente del Consiglio regionale: “ ora basta: gli esponenti di NCD, stampella della sinistra, devono stare nella parte dell’emiciclo che più gli rappresenta, cioè con la sinistra”.

di Selena Marvaldi

logo nuovo centro destra

Lettera a firma doppia, Melgrati e Siri, al Presidente del Consiglio regionale Michele Boffa per chiedere a nome dei rispettivi Gruppi regionali, Forza Italia e Liste Civiche per Biasotti, di spostare i tre consiglieri di Ncd nella parte di emiciclo riservato alla Maggioranza. Spiegano i due esponenti del centro destra: “Dopo la votazione della Finanziaria che ha visto il voto favorevole del gruppo del Nuovo Centro Destra e i ripetuti atteggiamenti tesi a supportare anche numericamente le continue defezioni ed assenze della maggioranza, garantendo il numero legale, possiamo tranquillamente affermare che il Nuovo Centro Destra è diventato funzionale e stampella della maggioranza di sinistra centro della Regione Liguria”.

 La lettera prosegue: “Capiamo che il tradimento dei vertici dell’NCD a livello nazionale e il permanere di questa forza politica a supporto del Governo Letta prima e Renzi poi, possa portare a simili comportamenti, che riteniamo inaccettabili, sia a livello nazionale che regionale. Non è più possibile sopportare che i consiglieri espressi nella lista del Popolo della Libertà continuino a praticare l’inciucio e a supportare una maggioranza di sinistra centro sicuramente in contrasto con i desiderata degli elettori che li hanno votati. Non vorremmo che il pubblico che ha la pazienza di seguire la trasmissione in diretta da casa del Consiglio Regionale possa equivocare sulla reale appartenenza di un gruppo alla maggioranza o alla minoranza”.

La situazione è grave – concludono Melgrati e Siri – è non è solo formale ma di sostanza”.