Home, Politica — 6 dicembre 2017 alle 09:14

IMPERIA. CRISI POLITICA. UN CONSIGLIO COMUNALE SULL’ACQUA PUBBLICA PER LA RESA DEI CONTI. LA PROPOSTA DI SINDACO E SOCIALISTI/I DETTAGLI

Un consiglio che si preannuncia caldissimo e che potrebbe rappresentare la resa dei conti definitiva per
quel che concerne i contrasti interni alla maggioranza sull’acqua pubblica e, in particolare, su Rivieracqua

di Redazione

consiglio acqua pubblica

Un consiglio comunale sull’acqua pubblica per la resa dei conti interna alla maggioranza. Questa l’idea del Sindaco Carlo Capacci e dei socialisti (Imperia di Tutti Imperia per Tutti) che, nella giornata di ieri, martedì 5 dicembre, hanno chiesto la convocazione di un consiglio comunale monotematico al presidente Diego Parodi. Ad annunciarlo lo stesso primo cittadino.

“Come concordato con il gruppo Imperia di Tutti Imperia – ha annunciato Capacci – ho richiesto al Presidente del Consiglio Comunale la convocazione di una seduta di discussione sul tema dell’ acqua pubblica. In questo modo potremo serenamente discutere dell’ argomento ed ascoltare tutti i punti di vista”.

Un consiglio che si preannuncia caldissimo e che potrebbe rappresentare la resa dei conti definitiva per quel che concerne i contrasti interni alla maggioranza sull’acqua pubblica e, in particolare, sulla querelle Amat-Rivieracqua. Con Imperia di Tutti Imperia per Tutti che non ha mai formalizzato la propria uscita dalla maggioranza, “congelando” le dimissioni dell’assessore Nicola Podestà, è rimasto il Pd  in una posizione di aperto contrasto con Capacci, anche se l’incontro tra il primo cittadino e il consigliere Lorenzo Lagorio ha dimostrato che non tutto il Pd è favorevole alla rottura con il Sindaco, aprendo di fatto nuovi possibili scenari.

 

 

 
 
 
FR_vetrine_3