Attualità, Home — 19 marzo 2014 alle 15:52

“BLITZ” A SORPRESA DEL SINDACO CARLO CAPACCI ALLA PISCINA COMUNALE / FOTO E VIDEO

Il primo cittadino è giunto da solo presso la struttura comunale poco dopo le 12 e ha chiesto di fare un sopralluogo all’interno della struttura per constatare di persona lo stato dei luoghi.

di Gabriele Piccardo

CAPACCI PISCINA

IMPERIA - Blitz a sorpresa del sindaco Carlo Capacci alla piscina comunale. Il primo cittadino è giunto da solo presso la struttura comunale poco dopo le 12  e ha chiesto di fare un sopralluogo all’interno della struttura per constatare di persona lo stato dei luoghi. Il cronista di ImperiaPost, sul posto per un incontro programmato con il presidente della Rari Nantes Luca Ramone ha seguito in diretta “l’ispezione”. Indossati i copri scarpe azzurrini il sindaco ha iniziato la sua visita dagli spogliatoi maschili per passare a quelli femminili. Docce, servizi igienici, locali phon per poi arrivare alla vasca idromassaggio, temporaneamente fuori servizio.

Una volta finita l’ispezione nel piano strada, si è passati alla visita dei locali tecnici interrati dove la situazione si è fatta più complessa. Nessun problema per l’impianto di filtraggio e pompaggio dell’acqua per la vasca grande, le criticità si riscontrano nel sistema della vasca “piccola”, in quello della vasca idromassaggio e la vasca dedicata ai disabili. Inoltre il sistema legato ai pannelli solari è fuori uso da qualche tempo. Rimane ancora il problema della copertura che andrà evidentemente sostituita.

“Ho visto un impianto consumato, è evidente che è una struttura costruita anni fa, dunque un’usura generale ma ciò non inficia sul suo funzionamento. Nella sala macchine ho potuto constatare alcuni problemi legati al sistema di pompaggio della vasca piccola che necessita interventi di manutenzione, solleciterò la commissione preposta nel far presente la situazione. C’è, inoltre, un problema all’impianto solare e credo che sia opportuno farlo funzionare per avere un risparmio energetico. Sinceramente io ho fatto questa visita a sorpresa viste le polemiche di questi giorni ho voluto rendermi conto di persona lo stato della piscina senza preavviso perché non è carino arrivare in un posto sapendo di non essere attesi. Sinceramente non mi pare di aver trovato situazioni disastrose, certamente ci sono delle situazioni da prendere in carico a livello di manutenzioni. La parte degli impianti è da manutenere, nei bagni mancano due zoccoletti, i tasselli per terra ma ritengo che siano interveniti limitati.

Più che altro – prosegue il sindaco – la parte impiantistica necessita di manutenzioni più urgenti poi la problematica del tetto che deve essere sostituito integralmente però bisogna fare un discorso più ampio. Ho proposto la sostituzione del tetto con pannelli fotovoltaici e vista la superficie consentirebbe la produzione di energia elettrica di 25o/300 kw e che ritengo possa costituire una notevole fonte di risparmio se non di guadagno per chi gestirà la piscina in futuro”.