Entroterra, Home — 24 marzo 2014 alle 10:18

MONESI.I RINGRAZIAMENTI DEL COMUNE PER LA CELEBRAZIONE DEI 60 ANNI DELLA STAZIONE SCIISTICA

La manifestazione è riuscita nonostante il maltempo ed erano presenti ben quattro generazioni di fruitori ed amanti della stazione sciistica

di Redazione

IMG_8963

Imperia – “Il Comune di Triora e il Comune di Mendatica unitamente alla Pro Loco di Piaggia , alla Pro loco di Mendatica, l’Albergo la Vecchia Partenza, l’Alimentari Bucaneve, il Bar Vittoria, il noleggio Melaverde, la Scuola sci Monesi e la Noir srl , che hanno collaborato all’organizzazione dell’evento “Monesi una Giovane sessantenne “ celebrazione dei sessanta anni della stazione sciistica di Monesi ringraziano tutti coloro che hanno partecipato (numerosissimi) nonostante il maltempo.

Le Amministrazioni ringraziano altresì tutte le istituzioni che sono intervenute in particolar modo la Regione Liguria con l’Assessore all’Urbanistica e Pianificazione territoriale avv.Gabriele Cascino,l’Amministrazione Provinciale di Imperia con l’Assessore alla Viabilità e Monesi, Dott.Paolo Ceppi, i sindaci dei comuni confinanti di Briga Alta (Cn), sig.Mario Zintilini, il Comune di Ormea con il Sindaco dott.Gianfranco Benzo, L’Amministrazione Comunale di Imperia rappresentata dai consiglieri Susanna Palma e Alessandro Casano oltre al delegato Regionale FISI ed all’Arma dei carabinieri rappresentata dal Comandante della Stazione di Nava Maresciallo Allerino.

Per il Comune di Triora era presente il geom.Cristian Alberti, Consigliere Comunale delegato e per il Comune di Mendatica il Sindaco Piero Pelassa. Un ringraziamento va anche ai giornalisti ed alle emittenti televisive presenti.

La manifestazione è riuscita nonostante il maltempo, a partire dalle 16.30 presso l”La Vecchia Partenza” la Dott.ssa Laura Amoretti, con grande professionalità ha letto le testimonianze di molti di coloro che hanno lavorato e reso nota ed importante la stazione sciistica negli anni cinquanta, sessanta e settanta, molti di cui presenti in sala dove regnava la commozione generale.

Erano presenti ben quattro generazioni di fruitori ed amanti della stazione sciistica proprio a dimostrare che non si ricordano soltanto gli antichi fasti ma vi è grande passione, partecipazione ed attenzione verso il futuro.

Negli ultimi anni c’è stato un impegno comune per il rilancio della località che però ha bisogno di grandi investimenti infrastrutturali, in primis il nuovo lotto della seggiovia “Tre Pini Cima della Valletta” di cui è in corso l’approvazione del progetto esecutivo, viabilità , parcheggi sperando in una vera rivitalizzazione dell’area che permetterebbe di attrarre anche indispensabili capitali privati.

Il pomeriggio è poi proseguito con la consegna alla stazione sciistica ed alla comunità locale da parte del dott.Marco Piana, presidente della Pro Loco di Piaggia di un defibrillatore donato proprio dalla pro loco stessa.

Come in ogni buon compleanno che si rispetti c’è. Stata poi una magnifica torta decorata con sessanta candeline. Per tutto il fine settimana sono state esposte vecchie foto sotto i portici. La serata è poi proseguita con un apericena e discoteca presso lo storico bar Vittoria. A causa del maltempo non è stato possibile fare la fiaccolata con gli sci che è stata pertanto rinviata al prossimo sabato grazie anche all’ancora abbondante manto di neve presente”.

C.S.