Golfo Dianese, Home — 3 marzo 2018 alle 14:56

DIANO MARINA. RIFIUTI. PROROGATO IL SERVIZIO AD ATA FINO AL 30 APRILE. CHIAPPORI:”ULTIMA ORDINANZA, DOPO LA SCADENZA…”

È stato prorogato fino al 30 aprile 2018 il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti alla società ATA, società pubblica dei comuni di Savona e di Vado Ligure.

di Redazione

rifch

Diano Marina. È stato prorogato fino al 30 aprile 2018 il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti alla società ATA, società pubblica dei comuni di Savona e di Vado Ligure.

Si tratta dell’ennesima ordinanza in attesa di subentrare nella società in house con l’acquisto delle quote, approvato durante gli scorsi consigli comunali, per proseguire fino al 2020.

Il consiglio aveva infatti bocciato la pratica relativa all’approvazione “dello schema d’atto convenzionale per la “Gestione associata del ciclo integrato dei rifiuti del bacino di affidamento del Golfo Dianese e Andorese”.  La convenzione avrebbe posto il comune di Diano Marina e gli altri 10 presenti nell’ambito (San Bartolomeo al Mare, Diano Castello, Diano Arentino, Villa Faraldi, Diano San Pietro, Cervo, Cesio, Chiusanico, Stellanello e Testico) in una posizione di sudditanza nei confronti di Andora che avrebbe avuto sempre e comunque l’ultima parola sulle decisioni assunte dalla conferenza dei sindaci.

“Questa sarà verosimilmente l’ultima ordinanza di proroga ad Ata – afferma il sindaco di Diano Marina Giacomo Chiapporiabbiamo dovuto farla per avere il tempo di finire le pratiche necessarie per proseguire con la società fino al 2020.

Il progetto unico non ci piaceva – continua - quindi abbiamo continuato per la nostra strada. Dopo il 2020 vedremo come comportarci”.

 
 
 
popup