Home, Imperia — 26 marzo 2014 alle 07:15

RADDOPPIO FERROVIARIO. SCIOPERANO LAVORATORI TECNIS PER MANCATO PAGAMENTO STIPENDI /FOTO

I ritardi dei pagamenti mettono in seria difficoltà i lavoratori e le loro famiglie in trasferta dalla Sicilia.

di Gabriele Piccardo

sciopero tecnis (2)

Imperia - I lavoratori della Tecnis Spa,impegnati nella realizzazione della nuova linea ferrovia della tratta Andora-San Lorenzo al Mare hanno incrociato le braccia per 24 ore. I lavoratori lamentano il mancato pagamento dello stipendio del mese di febbraio e ieri, 25 marzo, hanno deciso di scioperare. Già lo scorso gennaio i lavoratori avevano scioperato per il ritardo del pagamento dei mesi di novembre e dicembre. La Tecnis Spa di Catania è un’azienda rinomata e impegnata in altre opere in tutta Italia. La società, nella giornata di ieri avrebbe dato rassicurazioni sull’avvenuto pagamento ma lo stato di agitazione non rientrerà sino a quando gli stipendi non saranno accreditati. I ritardi dei pagamenti mettono in seria difficoltà i lavoratori e le loro famiglie in trasferta dalla Sicilia.

“Non è stato effettuato il pagamento nei tempi previsti - ha detto Gianpiero Garibaldi della Cgil Fillea – e dopo dieci giorni di ritardo i lavoratori si sono fermati, scioperando. Abbiamo chiesto all’azienda di pagare le competenze di febbraio, loro hanno dichiarato di aver fatto i bonifici ma sino a quando non avremo le conferme bancarie permane lo stato di sciopero. Questa situazione si sta ripetendo da tre, quattro mesi è una conferma dell’estrema difficoltà finanziaria delle nostre aziende e dei ritardi delle stazioni appaltanti. Stiamo parlando di un’opera che sta diventando l’ennesima incompiuta a danno dei cittadini del territorio e dei lavoratori di questa impresa. I lavoratori della Tecnis stanno facendo la galleria di Poggi, le altre opere sono ferme”.