BAKERYPOST: CROSTATA DI FRAGOLE, LA RICETTA DEL MESE DEL FOOD BLOGGER DAVIDE PAOLINO

Attualità Home Rubriche

Mi chiamo Davide, ideatore e creatore del brand Eat Voilà e insieme a ImperiaPost abbiamo pensato a una rubrica per condividere con i lettori le mie ricette più gustose.

ricette-crostata-fragole-eatvoilà-food-blogger-davide-paolino

Mi chiamo Davide, ideatore e creatore del brand Eat Voilà e insieme a ImperiaPost abbiamo pensato a una rubrica per condividere con i lettori le mie ricette più gustose. Ho un blog, idee folli che frullano per la testa e un progetto per condividere il cibo in tutti i suoi aspetti.

Eat Voilà non è solo un luogo virtuale, ma l’incontro di chi ha voglia di rinnovarsi e non pone limiti alla curiosità. La creatività, è il punto di partenza, la realizzazione delle persone che ci sono dietro ad una storia, il punto di arrivo.

Uno dei pilastri del patrimonio di golosità, la crostata di fragole.
Una ricetta semplice che potrete utilizzare sia per preparare una sana colazione, una fresca merenda o un dessert di fine pasto.
La nota davvero originale è data dalla frolla ai semi di papavero che regalano consistenza e colore.
Un timido strato di confettura e una golosa crema di mascarpone sono artefici di questo piacevole progetto di vita in comune.
Infine, le fragole sono ideali per riportarci alla mente la freschezza della primavera e i ricordi smarriti di labbra e magliette pasticciate.

CROSTATA DI FRAGOLE ALLA CREMA DI MASCARPONE E FROLLA AI SEMI DI PAPAVERO

Crostata 1 jpg

PER 8 PERSONE [ anello per torta di 22 cm di diametro ]

PER LA FROLLA AI SEMI DI PAPAVERO
150 g di burro ammorbidito
120 g di zucchero semolato
1 pizzico di sale
1 uovo intero
2 tuorli
10 g di miele di acacia
scorza grattugiata di un limone
80 g di semi di papavero
300 g di farina 00

PER IL RIPIENO
250 g di mascarpone
90 g di zucchero semolato
250 ml di panna liquida fresca
semi di una bacca di vaniglia
confettura di fragole

PER LA DECORAZIONE
fragole fresche
foglioline di menta

Crostata 2

REALIZZATE LA FROLLA

Togliete in anticipo il burro dal frigorifero per farlo ammorbidire bene. Mettetelo in una terrina e aggiungete lo zucchero, il sale, i semi della bacca vaniglia, il miele, i tuorli, l’uovo, i semi di papavero e 100 g di farina. Non appena il composto diventa omogeneo, aggiungete la farina restante ( 200 g ) e mescolate brevemente. Fate riposare la pasta avvolta nella pellicola trasparente un’ora in frigorifero.

Crostata 3

REALIZZATE LA CROSTATA
Scaldate il forno a 180° modalità ventilato. Stendete la pasta fino a uno spessore di 4 mm e mettetela nello stampo imburrato. Per evitare che si gonfi in cottura, rivestite il guscio di frolla con un foglio di carta forno e versatevi sopra riso a crudo o sferette in ceramica. Potete anche appoggiare sul fondo della frolla un altro stampo.
Cuocete in bianco per 20 – 25 minuti, fino a quando la pasta presenta un bel colore ambrato. Sfornate e togliete il riso e la carta da forno. Disponete sul fondo del guscio un velo di confettura e lasciate da parte a raffreddare.
Nella planetaria o in una ciotola se usate le fruste elettriche, mettete il mascarpone, lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia e la panna, avendo cura di rendere cremoso il mascarpone e di amalgamare al meglio tutti gli ingredienti. Stendete la crema nel guscio di frolla completamente freddo, coprite con la pellicola e lasciate in frigorifero almeno un’ora e mezza prima di decorare con le fragole e le foglioline di menta.
… EAT VOILÀ

Crostata 4

NOTA BENE
Per i tempi di cottura ricordate che quelli precisati nella ricetta sono sempre indicativi e possono subire variazioni anche sensibili nel vostro forno.
Preparate il forno alla temperatura corretta prima di infornare.

Crostata 5

 

Le altre ricette di “BakeryPost”:

Segui Imperiapost anche su: