CALCIO ECCELLENZA: IMPERIA AGLI SPAREGGI PER LA SERIE D. PRIMO AVVERSARIO IL LUMIGNACCO, MIX DI TALENTO E ESPERIENZA/LA SCHEDA

Calcio Calcio: Imperia Home Sport

Il giocatore più rappresentativo è Daniele Mattielig, centrocampista classe ’80.
Ha toccato il punto più alto della sua carriera con il Portogruaro, in serie B

31662250_10214234948481580_4793214795467718656_n

Sarà il Lumignacco  il primo ostacolo per l’Imperia Calcio ai playoff (semifinali 20 e 27 maggio) per la promozione in serie D. La formazione friulana ha conquistato il secondo posto matematico, che garantisce l’accesso agli spareggi, dopo la vittoria interna, 2-1, contro il Virtus Corno. L’altra semifinale playoff è Calvina sportLiapiave. Le vincenti delle due semifinali  si affronteranno nella finalissima che garantirà la promozione in serie D.

Il Lumignacco , una storia sportiva in crescita negli ultimi dieci anni

Società piuttosto recente, fondata nel 1969, il Lumignacco (frazione di Pavia di Udine, comune italiano di 5.571 abitanti in provincia di Udine) ha una storia sportiva tutta in crescita negli ultimi dieci anni. Promossa in Promozione nel 2005-2006, la formazione friulana è riuscita a ottenere un secondo salto di categoria, raggiungendo l’Eccellenza nel 2011-2012. Da quel momento per il Lumignacco, risultati sempre in crescendo. Dodicesimo al primo anno in Eccellenza, poi 7°, 5°, 4° (sfiorando gli spareggi), 5° e quest’anno secondo, con la conquista dei playoff, dopo un testa a testa con il Chions, poi vincitore del campionato.

Una difesa di ferro, un talento nigeriano e una vecchia conoscenza dei “Pro”

Con 22 reti subite (49 quelle realizzate), il Lumignacco è la migliore difesa del campionato (al termine del torneo manca una sola giornata). Miglior marcatore della formazione friulana è l’attaccante classe ’83 Stefano Della Bianca, che ha alle spalle una lunga militanza in serie D con le maglie di Jesolo, Montebelluna, Concordia, Tamai e Sanvitese.

Tra i giocatori di maggior talento certamente il giovane trequartista nigeriano, classe ’97, Benjamin Ime Akam, autore di 10 reti in stagione. Attenzione anche a Antonio Acampora, 8 gol in stagione, attaccante reduce da alcune buone stagioni serie D con le maglie di Monfalcone e Belluno.

Il giocatore più rappresentativo è però Daniele Mattielig, centrocampista classe ’80. Protagonista della vittoria dello scudetto di serie D e della promozione in serie C del Pordenone tra il 2014 e il 2016, Mattielig ha toccato il punto più alto della sua carriera con il Portogruaro, in serie B.  Il centrocampista friulano ha militato tra i professionisti anche con le maglie del Venezia, della Triestina e del Mantova.

Altro giocatore di valore, il centrocampista Luca Nastri, classe ’92, con alle spalle sette campionati di serie D con le maglie di Pordenone e Fontanafredda.

In panchina l’esperienza di mister Zanuttig

Sulla panchina del Lumignacco siede Andrea Zanuttig, 52 anni, vecchia conoscenza del calcio professionistico. Nel suo curriculum oltre 40 presenze in serie B con le maglie di Pistoiese e Lucchese. Centinaia le presenze in serie C con Alessandria, Reggiana, Treviso, Turris, Mestre e Pisa. Appesi gli scarpini al chiodo, Zanuttig ha iniziato la propria carriera di allenatore guidando Triestina, Ponziana e Monfalcone.

 

 

 

 

 

 

Segui Imperiapost anche su: