Home, Imperia — 2 maggio 2018 alle 13:32

IMPERIA: BILANCIO IN CRISI, IL COMUNE BLOCCA IL PIANO ASSUNZIONI. STOP A TRE NUOVI VIGILI URBANI STAGIONALI. CAPACCI: “SACRIFICIO NECESSARIO”

Tra i tagli principali, quello relativo alla Polizia Municipale. In vista della stagione estiva, considerata già la
carenza cronica di organico del Comando di via Spontone, una riduzione di personale che potrebbe creare non pochi grattacapi

di Redazione

comune-polizia-municipale-soldi-imperia

Il Comune di Imperia ha bloccato il piano assunzioni per rientrare nei parametri richiesti dalla Corte dei Conti per quel che concerne la spesa corrente del bilancio di previsione in fase di approvazione.

Una decisone, quella della Giunta Comunale, adottata a seguito delle relazioni consegnate dai dirigenti. Tra i tagli principali, quello relativo alla Polizia Municipale.

Da 6 nuovi vigili stagionali per mesi si passerà a 3 per 6 mesi. In vista della stagione estiva, considerata già la carenza cronica di organico del Comando di via Spontone, una riduzione di personale che potrebbe creare non pochi grattacapi. Anche se, va detto, il Comune ha da poco completato l’assunzione di due nuovi agenti a tempo indeterminato.

Stop a tre nuovi agenti stagionali di Polizia Municipale

Il Dirigente del settore Polizia Municipale, Aldo Bergaminelli, ha proposto per l’anno 2018 di dare corso all’assunzione a tempo determinato di soli tre agenti di Polizia Municipale stagionali per 6 mesi (18 mesi complessivi) in luogo delle previste 6 assunzioni per 5 mesi (30 mesi complessivi).

Il taglio garantirà un risparmio di circa 30 mila euro.

Confermata invece l’assunzione di due nuove agenti di Polizia Municipale a tempo indeterminato, in quanto il bando di gara già espletato (entreranno al più presto in servizio).

Stop assunzioni a tempo indeterminato in mobilità volontaria esterna

Per quanto concerne il blocco assunzioni, il Comune di Imperia ha deciso di sospendere sino al 31 dicembre 2018 le assunzioni a tempo indeterminato in mobilità volontaria esterna non attuate nel corso del 2017 e pertanto in itinere nell’annualità 2018. Tre in totale, le assunzioni bloccate.

  • Un istruttore amministrativo per il settore amministrativo, servizio elettorale
  • Un istruttore direttivo amministrativo per il settore personale, affarti generali, cultura, sport
  • Un istruttore direttivo tecnico per il settore urbanistica, lavori pubblici

Lo stop alle tre assunzioni garantirà un risparmio al Comune pari a 92.794,5 euro.

Il Comune ha deciso inoltre di sospendere sino al 31.12.2018 l’atto di indirizzo fornito dalla Giunta che prevedeva un’integrazione al Programma triennale del fabbisogno di personale a tempo indeterminato 2018/2020, al momento all’esame del Collegio dei Revisori dell’Ente. Tre, anche in questo caso, le assunzioni bloccate.

  • Due educatori per il settore servizi sociali, prima infanzia, attività educative e scolastiche
  • Un operaio idraulico per il settore urbanistica e lavori pubblici.

Lo stop alle tre assunzioni garantirà un risparmio al Comune pari a 87.253,75 euro.

Il commento del Sindaco Carlo Capacci

“Abbiamo bloccato il piano assunzioni di comune accordo con i dirigenti. Bisognava fare dei sacrifici. Preoccupato per i tre vigili stagionali in meno in vista dell’estate? No, vorrà dire che faranno più ore i vigili in servizio”.

 

 
 
 
POPUPOKLANT