Cultura e manifestazioni, Home — 20 maggio 2018 alle 07:38

IMPERIA: VLOGGER A 13 ANNI, DALLA SUA CAMERETTA MARTINA SI RACCONTA. “SONO GIÀ A 300 MILA VISUALIZZAZIONI, IL MIO SOGNO…”/LA STORIA

Con la telecamera in mano, Martina condivide la sua vita e parla ai suoi coetanei del mondo che la circonda.

di Gaia Ammirati

youtube-martytv-imperia-milano

Dalla sua cameretta racconta tutto ciò che la circonda. Stiamo parlando di Martina Barbieri, 13 anni appena compiuti, alla quale non mancano certo spirito di iniziativa e intraprendenza dato che, ormai da circa due anni, pubblica video sul suo canale YouTube, intitolato “Martyy Tv”, collezionando oltre 300 mila visualizzazioni totali.

Dalle vacanze, agli eventi a Milano, dalle curiosità su di lei a tematiche più serie, come il bullismo. Con la telecamera in mano, Martina condivide la sua vita e parla ai suoi coetanei del mondo che la circonda.

Quando hai iniziato a pubblicare video su YouTube?

“Il primissimo video lo ricordo bene, è stato il 17 marzo 2016 e poi da lì non mi sono più fermata, se non per brevi pause. Inizialmente mi occupavo soprattutto di game play, ossia condividevo i video delle mie sessioni di gioco con i videogiochi, specialmente Asphalt 8“.

Poi hai cambiato strada?

“Prima pensavo a caricare tanti video, ora ho pensato di cambiare il modo di pensare, caricare meno, ma di qualità maggiore e più importanti per me.

Sì, facevo tantissimi video game play ed ero anche abbastanza seguita, ma piano piano mi annoiava e preferivo creare qualcosa di più originale e che parlasse di me e della mia vita, anche se ero consapevole che avrebbe significato avere meno “views”. 

Di cosa parli adesso nei tuoi video?

 ”Di tutto il mio mondo, di quello che mi va di raccontare. Porto la mia telecamera con me in giro e mostro le mie giornate più interessanti e particolari. Per fare qualche esempio, ho fatto video vlog per il raduno dei Mates a Genova, per lo Space Pop Up a Milano, dove sono stata invitata dopo che ho raggiunto 1.000 iscritti, per il concerto di Robbie Williams a Barolo. Mi diverte molto fare questo genere di clip, e mi piace pensare che qualcuno, che magari non è potuto venire ad assistere a questi eventi, possa vivere le stesse mie emozioni, tramite i miei occhi”.

Quale attrezzatura usi per girare i video?

“Registro con la GoPro, oppure semplicemente con il mio cellulare, che è molto più comodo. Per editare i video uso programmi di montaggio come PowerDirector. Faccio tutto da sola e imparo strada facendo, punto a migliorarmi sempre di più”.

Qual è il tuo obiettivo?

“Divertirmi. Sarebbe bello se un giorno questa esperienza possa diventare utile per un futuro lavoro, ma per ora la prendo come un gioco e una passione. Mi piacerebbe sicuramente approfondire tematiche più interessanti e serie, ma sempre riguardanti l’universo della mia generazione, coma la scuola, il bullismo, l’amicizia.”.

Il mondo di YouTube e del web in generale può anche nascondere lati negativi. Ti hanno mai detto di essere troppo giovane per questo tipo di intrattenimento?

“Sì, tante volte, ma non mi sono lasciata scoraggiare. Ho la fortuna di avere l’appoggio dei miei genitori, sono stati i primi a sapere del mio canale. Ho dovuto spiegare loro come funziona questo mondo e loro si fidano di me.

Il mondo di YouTube può essere anche pericoloso perché non si sa mai con chi hai a che fare veramente, se ci si nasconde dietro uno schermo. La cosa importante è essere sempre prudenti e prendere il lato migliore. Su internet, inoltre, è facile ricevere tante critiche, perché, appunto, non ci si vede faccia faccia, ma, quando sono costruttive, possono essere molto utili. 

Per quanto mi riguarda, non ho mai avuto esperienze negative, anzi, grazie al web mi sono fatta molti nuovi amici. Per esempio ho un’amica di Napoli con cui mi sento regolarmente anche al di fuori di YouTube”.

 Ecco alcuni video di Martina:

 
 
 
ballottaggio