IMPERIA. “LA SPIAGGIA DELLA FOCE TRASFORMATA IN UN CANILE”. LA RABBIA DI UNA BAGNANTE:”DEVONO STARE AL LORO POSTO”/LA LETTERA

Home Lettere al Direttore

Una bagnante, T. B. interviene per segnalare una situazione di disagio, dovuta alla presenza di cani nella spiaggia di Borgo Foce

cani borgo foce imperia polemica

Imperia. Una bagnante, T. B. interviene per segnalare una situazione di disagio, dovuta alla presenza di cani nella spiaggia di Borgo Foce.

La lettera della bagnante

“Mi trovavo in spiaggia alla foce quando sono arrivati, prima un cane che ha fatto comodamente il bagno poi altri tre ai quali se ne sono aggiunti altri. Forse due e un ragazzo francese con il suo cane, sul moletto al quale ho dato informazioni sulle spiagge dedicate.

Insomma in qualche ora sono passati sulla piccola spiaggia e moletto almeno 7 o 8 cani. È praticamente diventato un canile.

Tra l’altro credo nessuno avesse la museruola, insomma i bagnanti e gli anziani che frequentano il piccolo giardino di fronte al bar hanno iniziato a protestare, situazione davvero spiacevole. Ma per finire hanno anche utilizzato la doccia alla base del molo per lavarli.

Insomma io non ho nulla contro i cani se non che credo debbano stare al proprio posto e non possono pensare, i padroni ovviamente, di non dare fastidio a nessuno e di comportarsi con questa prepotenza e maleducazione.

Mi risulta ci siano a Imperia almeno tre spiagge dedicate. Una adiacente al Buraxen, una in fondo al Prino e una molto grande a Oneglia.

Ciò significa che nelle altre c‘è divieto e per ogni divieto sarà pur prevista una sanzione. Unica alternativa creare una spiaggia libera dedicata solo ai comuni cristiani”.

Segui Imperiapost anche su: