Home, Imperia — 18 aprile 2014 alle 14:28

DIMISSIONI “RIENTRATE” DELL’ADDETTO STAMPA DEL COMUNE, SCIANDRA:”MAI RILASCIATO INTERVISTE, POCO CORRETTO IL COMPORTAMENTO DEL COLLEGA”

Le dimissioni, però, sarebbero state congelate e a seguito di un chiarimento interno sarebbero “rientrate” già da alcuni giorni.

di Gabriele Piccardo

wpid-Comune-di-Imperia1-1.jpg

Imperia - La notizia delle dimissioni presentate dall’addetto stampa del Comune di Imperia Stefano Sciandra hanno provocato l’ennesimo terremoto politico ma anche professionale.  Da quanto ricostruito da ImperiaPost, Sciandra avrebbe presentato le proprie dimissioni da responsabile dell’ufficio stampa del Comune per una presunta incompatibilità ambientale con la segreteria del sindaco in particolare con la segretaria particolare del sindaco Lorella Arnaldi. Le dimissioni, però, sarebbero state congelate e a seguito di un chiarimento interno sarebbero “rientrate” già da alcuni giorni.

Il giornalista e addetto stampa ha inoltrato una nota di commento/smentita all’articolo:

“In relazione all’articolo pubblicato dalla Testata IL SECOLO XIX in data 18 aprile,- scrive Sciandra –  a firma Diego David avente a oggetto Dimissioni a raffica in Comune dopo la rivoluzione di Capacci, con particolare riferimento al distico virgolettato: Sciandra parla di canali personalistici del sindaco”, sottolineo di non aver rilasciato alcuna dichiarazione e/o intervista al collega Diego David. Ritengo, per altro, eticamente poco corretto, da parte di un collega agire in modo del tutto autonomo su una vicenda personale sulla quale nessun Organo di Stampa ha avuto mie dichiarazioni”.