Attualità, Home, Porto di Imperia — 20 novembre 2013 alle 16:30

PROCESSO PORTO TURISTICO. È IL TURNO DELL’IMPRENDITORE OLEARIO PIETRO ISNARDI – Attesa anche la deposizione del dirigente comunale Sergio Roggero

Il processo per truffa aggravata ai danni dello Stato relativo al porto turistico di Imperia vedrà sfilare tra i testimoni della difesa, nel corso della prossima udienza, in programma il 6 dicembre, l’imprenditore oleario Pietro Isnardi. Isnardi, presidente della Porto di Imperia Spa nel 2007, era stato inizialmente indagato nell’ambito della maxi inchiesta sullo scalo imperiese, ma la sua posizione […]

di Mattia Mangraviti

image

Il processo per truffa aggravata ai danni dello Stato relativo al porto turistico di Imperia vedrà sfilare tra i testimoni della difesa, nel corso della prossima udienza, in programma il 6 dicembre, l’imprenditore oleario Pietro Isnardi. Isnardi, presidente della Porto di Imperia Spa nel 2007, era stato inizialmente indagato nell’ambito della maxi inchiesta sullo scalo imperiese, ma la sua posizione successivamente era stata stralciata. Insieme a Isnardi, che sempre nell’ambito del porto di Imperia, risulta coinvolto nell’inchiesta della Guardia di Finanza sull’emissione e l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, sfilerà tra i testimoni anche il dirigente del settore Legale del Comune di Imperia Sergio Roggero.