17 Giugno 2024 05:55

Cerca
Close this search box.

17 Giugno 2024 05:55

SOCCORSI IN VIA SANTA LUCIA. IL COMITATO:”SE ACCADESSE QUALCOSA DI SERIO NON GARANTIREMO UN COMPORTAMENTO CIVILE”

In breve: "E’ di ieri la notizia di due interventi in una manciata di minuti, fatti da ambulanze per emergenze - Scrive il Comitato di via Santa Lucia - Una presso l’Istituto Itis e l’altra nella parte alta di Via Beralde dove una donna stava male.

dossi via santa lucia (2)

“E’ di ieri la notizia di due interventi in una manciata di minuti, fatti da ambulanze per emergenze – Scrive il Comitato di via Santa Lucia – Una presso l’Istituto Itis e l’altra nella parte alta di Via Beralde dove una donna stava male.

Le ambulanze Croce Oro stanziano in Piazza Ulisse Calvi, intervenire in Via Santa Lucia sarebbe stato un soffio. Una ha optato per il tragitto contromano (soluzione caldeggiata dal Sindaco Capacci) ed ha rischiato l’incidente, anche se aveva le sirene azionate. Con le nuove strisce fatte dal Comune per far stare piu’ comode le auto nei parcheggi e dimostrare che Via S. Lucia è stretta, non ci si può più accostare, cosa che prima era possibile.
La seconda ha fatto il giro di Via Don Minzoni, si dice impiegando due/tre minuti in più. A parer nostro, che il giro lo facciamo anche tre volte al giorno, se trovava qualche impiccio in Via Don Minzoni, cosa non difficile ad avverarsi, avrebbe impiegato molto, molto di più.

Il lettore di Imperiapost che ieri ha dato la notizia ha dato la responsabilità al Sindaco Capacci ed ha ragione. Però non si tratta di imputare la responsabilità a uno, due o tre Amministratori.
Il problema è che tutti i consiglieri di maggioranza e gli assessori sono ugualmente imputabili perché per ben due volte, in occasione di due mozioni presentate in Consiglio Comunale, hanno votato all’unanimità contro le nostre proposte.
Auguriamo a questi amministratori che non succeda qualcosa di più serio in Via Santa Lucia, come nel passato non è mai successo, perché in quella malaugurata ipotesi non saremmo più in grado di garantire comportamenti civili come sinora tenuti.”

Condividi questo articolo: