ARMI DA FUOCO. OBBLIGO DEL CERTIFICATO MEDICO PER LA DETENZIONE. DELUCCHI (SULPL):”ESENTI GLI AGENTI DI POLIZIA MUNICIPALE”

Attualità Home

POLIZIA

Il Decreto legislativo 29 settembre 2013, n. 121 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 247 del 21 ottobre 2013 ed in vigore dal 5 novembre 2013 prevede che i detentori di armi non in possesso di porto d’armi in corso di validità debbano produrre apposita certificazione medica prevista per il rilascio del nulla osta all’acquisto e/o detenzione di armi, previsto dall’art 35 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza entro il 4 maggio 2015.

A tal proposito, la segreteria provinciale del SULPL (sindacato autonomo maggiormente rappresentativo della Polizia Locale ) tramite il suo portavoce Fabio Delucchi rende noto che: “Sentita anche l’ autorità provinciale di Pubblica Sicurezza si chiarisce che non sono tenuti a presentare tale certificazione medica gli appartenenti alla Polizia Locale per quanto concerne l’arma in dotazione assegnata per ragioni di servizio”.