24 Aprile 2024 11:12

Cerca
Close this search box.

24 Aprile 2024 11:12

MILANO. SPARI ALL’INTERNO DEL PALAZZO DI GIUSTIZIA. TRE I MORTI TRA CUI IL GIUDICE FERNANDO CIAMPI. KILLER ARRESTATO A VIMERCATE / I DETTAGLI

In breve: Mentre questa mattina ad Imperia si svolgeva un controllo in Tribunale per la sicurezza, sopralluogo organizzato da tempo, a Milano un uomo, Claudio Giardiello ha sparato in un'aula del Palazzo di Giustizia.

,uk mhjb

Mentre questa mattina ad Imperia si svolgeva un controllo in Tribunale per la sicurezza, sopralluogo organizzato da tempo, a Milano un uomo, Claudio Giardiello ha sparato in un’aula del Palazzo di Giustizia.

Una tragica coincidenza che dà ulteriore rilievo ed importanza al sopralluogo effettuato questa mattina. Giardiello infatti, imputato per bancarotta fraudolenta, è entrato in Tribunale con una pistola e attorno alle 11 di questa mattina ha esploso 5 colpi dopo che il suo difensore ha rinunciato al mandato, uccidendo il magistrato Fernando Ciampi. A riferirlo è stato il procuratore della Corte d’appello Giovanni Canzio.

L’uomo si trovava nell’aula 2 quando è stato colpito dai proiettili di Giardiello e, immediatamente dopo aver udito gli spari, nell’aula accanto circa 30 persone si sono barricate all’interno.

Tragicamente però ci sarebbe “più di una vittima” nella sparatoria in Tribunale a Milano secondo almeno quanto ha dichiarato il presidente della Corte d’Appello di Milano, Giovanni Canzio. I morti, infatti, potrebbero essere due. Il killer è stato arrestato dai carabinieri a Vimercate, dopo una rocambolesca fuga in moto.

Condividi questo articolo: