Attualità, Home — 26 maggio 2015 alle 12:18

L’AVVOCATO RISPONDE… IN CASO DI DIVORZIO SI HA IL DIRITTO ALLA PENSIONE DI REVERSIBILITÀ? / IL PARERE

Grazie alla collaborazione dell’avvocato R. Tahiri, i lettori potranno formulare alcune domande di carattere generale sui problemi/questioni che si trovano a dover affrontare.

di Redazione

tahiri inps
IMPERIA – Questa settimana la rubrica di consulenze legali di ImperiaPost si occuperà di diritto di famiglia. Grazie alla collaborazione dell’avvocato R. Tahiri, i lettori potranno formulare alcune domande di carattere generale sui problemi/questioni che si trovano a dover affrontare.

La Domanda:

Buongiorno, io e mio marito stiamo divorziando, gradirei sapere se qualora il mio ex coniuge dovesse morire, percepirò sempre la meta della sua pensione. Grazie.

Il Parere:

La pensione di reversibilità è la quota parte della pensione complessiva che spetta ad uno dei due coniugi al sopraggiungere della morte dell’altro.

Il coniuge divorziato ha diritto a percepire la pensione di reversibilità dell’ex coniuge defunto a condizione che:

1) il coniuge supersitite sia titolare di assegno di divorzio al momento del decesso dell’ex coniuge;

2) il coniuge superstite non abbia contratto nuovo matrimonio (la convivenza con un soggetto terzo non comporta di per sè la perdita del diritto alla reversibilità);

3) il rapporto di lavoro da cui trae origine il trattamento pensionistico deve essere anteriore alla sentenza di divorzio.

Le quote di pensione spettanti ai superstiti in base alla legge n. 335/1995 sono: a) 60% al coniuge senza figli; b) 80% al coniuge con un figlio; c) 100% al coniuge con due o più figli;

Nel caso in cui, dopo il divorzio, il defunto abbia contratto nuove nozze, allora la pensione di reversibilità spetta in parte all’ex coniuge divorziato e in parte al nuovo coniuge superstite. La ripartizione delle quote viene fatta, su istanza delle parti interessate, dall’Autorità Giudiziaria in considerazione della durata dei rispettivi matrimoni e alle condizioni economiche reddituali dei singoli superstiti (divorziato e vedovo).

Avv. R. Tahiri
———————————————————————————————————————————————————————————————————

Mandate le vostre domande, ogni settimana saranno pubblicati i pareri dell’avvocato Tahiri.

Le domande dovranno essere inviate alla mail di redazione: redazione@imperiapost.it  con Oggetto:“Consulenza legale”.