LIGURIA. PROROGA DEL TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE RELATIVE AL BANDO REGIONALE PER LA PREVENZIONE RISCHI ALLUVIONALI

Attualità Home

Il bando rientra del nuovo Programma Operativo FESR 2014– 2020 della Regione Liguria ed è volto a sostenere l’installazione di impianti tecnologici in grado di prevenire i rischi alluvionali delle piccole e medie imprese liguri.

promo bando alluvioni

CNA comunica che la Giunta regionale nella seduta del 21 maggio 2015 ha deliberato la proroga del termine di presentazione delle domande relative al Bando Regionale per la Prevenzione di Rischi Alluvionali al 31 luglio 2015, al fine di consentire la più ampia partecipazione da parte delle imprese liguri.

Il bando rientra del nuovo Programma Operativo FESR  2014– 2020 della Regione Liguria ed è volto a sostenere l’installazione di impianti tecnologici in grado di prevenire i rischi alluvionali delle piccole e medie imprese liguri.

Le agevolazioni consistono in un contributo a fondo perduto in de minimis:

  • del 50% dell’investimento ammissibile, per i soggetti che non hanno subito danni segnalati alla Camera di commercio a seguito di precedenti eventi atmosferici eccezionali
  • del 60% per chi ha già subito danni segnalati in un evento atmosferico eccezionale
  • dell’80% per coloro che hanno subito danni segnalati in più eventi atmosferici

L’investimento ammissibile agevolabile non può essere inferiore a € 5.000 e superiore a € 20.000.

In particolare, sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

a)    Acquisto di attrezzature anti allagamento, sistemi di contenimento e mitigazione delle acque, di auto protezione, nuovi di fabbrica;

b)    Opere edili, strettamente funzionali alla posa in opera e all’installazione dei sistemi di auto protezione, contenimento e mitigazione delle acque di cui alla precedente lettera a;

c)     Oneri tecnici quali dichiarazione del tecnico sulla funzionalità e la congruità, progettazione, direzione lavori e collaudo dell’impianto nel limite massimo del 10% del costo ammissibile dell’intervento.

d)    Le domande di ammissione alla agevolazione devono essere redatte online sino al 31 luglio 2015: le imprese dovranno essere in possesso di PEC (Posta Elettronica Certificata) attiva e di firma digitale del legale rappresentante. PRIMA SI PRESENTA DOMANDA E MAGGIORI SONO LE POSSIBILITA’.

CNA è a disposizione per maggiori informazioni,  per assistenza e per la predisposizione delle domande.

Contattare: CNA Sede Provinciale Via B. Asquasciati, 12 –  SANREMO tel. 0184 – 500.309  e-mail scapuzzi@im.cna.it

Segui Imperiapost anche su: