IMPERIA. IN PREDA ALLE CONVULSIONI A BORDO DELLA NAVE DA CROCIERA. 43ENNE SALVATO DA CAPITANERIA E CROCE BIANCA / DETTAGLI

Cronaca Home
COLLAGE-MARE-
Immagine di repertorio


La scorsa sera, intorno alle ore 20.40, il personale in servizio presso la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Imperia ha ricevuto una richiesta di soccorso dalla nave “EXCELSIOR”(della Grandi Navi Veloci), per la presenza a bordo di un passeggero di nazionalità marocchina, di 43 anni, in preda alle convulsioni; l’équipe medica di bordo, aveva prontamente proceduto a stabilizzare il paziente ed era in attesa di un rapido trasferimento presso una struttura ospedaliera per scongiurarne l’aggravamento delle condizioni.
Al momento della richiesta di soccorso la nave passeggeri in navigazione da Genova a Barcellona, si trovava a circa 5 miglia nautiche al traverso di Imperia: sul posto sono state prontamente inviate la Motovedetta SAR CP 882 (dislocata a Sanremo) e la Motovedetta CP 2110 (di Imperia). Contestualmente, è stato allertato il servizio 118.
Dopo circa mezz’ora, nonostante condizioni di mare non ottimali per compiere un’operazione di soccorso del genere, l’equipaggio della M/V CP 2110, raggiunta la nave (che nel frattempo era stata fatta avvicinare il più possibile a Porto Maurizio), ha proceduto al trasbordo del passeggero e del medico di bordo, per poi dirigere, alla massima velocità, all’ormeggio, ove si trovava il personale medico del 118.

Giunto a terra, intorno alle ore 21.30, il passeggero è stato poi trasferito dai militi della Croce Bianca presso l’ospedale di Imperia. Oltre ad augurare una pronta guarigione al paziente, il Comandante della Capitaneria di Porto di Imperia, Capitano di Fregata Luciano Pischedda, ha dichiarato che “L’operazione è stata rapida ma non semplice poiché le condizioni del mare e la differenza di dimensioni tra nave e motovedetta hanno reso difficoltoso il trasbordo. Sono particolarmente soddisfatto dell’efficienza dimostrata da tutti i miei militari.”